Mancini-Tallini: “dal Tavolo Massicci buone notizie per la Calabria”. Guccione (PD): “verificheremo”

“QUELLE che giungono dal cosiddetto Tavolo Massicci sono buone notizie per la Calabria e per i calabresi. Da una parte la Calabria ha ottenuto il riconoscimento dell’importante lavoro svolto in questi quattro anni che ha consentito di rimettere in ordine i conti anche nel comparto sanitario, dall’altra i calabresi potranno beneficiare in prospettiva dell’abbassamento della pressione fiscale ad iniziare da Irpef e Irap”. Lo hanno affermato gli assessori regionali Domenico Tallini e Giacomo Mancini. Diverse, invece, le considerazioni del consigliere regionale del PD, Carlo Guccione.“Verificheremo, appena sarà reso noto il verbale dell’ultima riunione del Tavolo Massicci sulla situazione della Sanità nella nostra Regione, come stanno realmente le cose. Una cosa è certa: già altre volte Scopelliti ha annunciato all’uscita delle riunioni del tavolo interministeriale sulla sanità calabrese cose che poi non hanno trovato riscontro nelle pagine dei verbali”. “I fatti – ha affermato Guccione – sono che da oltre quattro anni di Commissariamento del Servizio Sanitario Regionale, per il permanere di gravi inadempienze e disservizi nell’attuazione del piano di rientro da parte di Scopelliti la Calabria è stata sanzionata con l’aumento delle aliquote IRAP (+0.15) ed IPRPEF (+0,30) che, per gli anni d’imposta 2010, 2011 e 2012 e 2013 ammontano a circa mezzo miliardo di euro in più che i calabresi hanno pagato e che sono le tasse più alte d’Italia”.

G. St.

Data: 07 aprile 2014.

Nella foto: il presidio ospedaliero ‘Santa Barbara’ di Rogliano.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com