Una vita appesa al sole, presentato a San Lucido il romanzo d’esordio di Floriana Chiappetta

IN UNA SERATA ricca di emozioni è stato presentato nella sala polifunzionale del Comune (di San Lucido, nrd) “Una vita appesa al sole” – romanzo d’esordio di Floriana Chiappetta, dato alle stampe da Emmedia Editrice, anch’essa alla sua prima pubblicazione, con la veste grafica curata da Emanuele Calvano. A parlare del volume che ha già entusiasmato i lettori e che promette successi crescenti, il sindaco di San Lucido Roberto Pizzuti e l’assessore alla cultura Amalia Gnisci che hanno sottolineato il pregio dell’opera prima di Floriana Chiappetta e quanto della personalità e del mondo interiore dell’autrice si ritrovi in essa. La giornalista Maria Francesca Calvano, curatrice dell’editing e della presentazione del libro, ha posto invece l’accento sulla profondità dei contenuti di un libro che, oltre a coinvolgere il lettore per l’evolversi della storia, vuole affermare valori forti come l’altruismo, il sacrificio, il coraggio e su tutti la fede in Dio. E proprio un grande messaggio che parli di sentimenti, di ideali, di principi applicati alla vita reale vuole essere “Una vita appesa al sole”: il romanzo se ne fa portavoce tramite la vicenda di Marianna e Paolo, fra cui nasce un amore tenero e denso di promesse che però improvvisamente diviene tormentato, impossibile, disperato. Il destino però rimescola le carte, in una coinvolgente trama di eventi che, dalla giovinezza alla maturità, vede le loro storie intrecciarsi con quelle di personaggi di diversa connotazione psicologica e sensibilità. Sullo sfondo il mondo odierno, pieno di sollecitazioni spesso negative, che rischiano d’inghiottirli. Ma, proprio quando stanno per essere travolti dalle tenebre, un provvidenziale raggio di luce, nato dalla riscoperta dei sentimenti umani più veri, illuminerà i loro sentieri. E allora il vero protagonista del libro, come ha sottolineato l’autrice, è il sentimento d’amore in tutte le sue declinazioni: di coppia, coniugale, materno, filiale e per la propria terra, bellissima sullo sfondo ma anche intensamente partecipe. Il viaggio di scoperta dell’opera è dunque cominciato all’insegna delle emozioni: i motivi della serata hanno profondamente toccato il pubblico che ha affollato la sala, coinvolto dalle parole della scrittrice e da quel suggestivo connubio fra recitazione dei testi e musica creato dall’interpretazione della talentuosa Sabrina Siciliani e dalle note eseguite al violoncello da Aida Matera, diplomata al conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza. Le premesse del successo editoriale insomma ci sono tutteFloriana Chiappetta è docente di Lettere presso la scuola secondaria di primo grado di San Lucido. Quattro figli, è stata impegnata nell’ambito scolastico in diversi ruoli. Da sempre si occupa di temi sociali e politici ed ha ricoperto importanti incarichi in tali settori, come la presidenza della Commissione per le Pari opportunità al Comune di San Lucido. La passione per la letteratura l’ha portata ad occuparsi spesso di recensioni e presentazioni di libri e quella per la scrittura a scrivere da molto tempo.

Data: 30 aprile 2014.

Fonte: Emmedia. 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com