Regione Calabria, pagamenti per circa 19 milioni di euro. Somme anche per la Comunità montana del Savuto

LA RAGIONERIA Generale della Regione Calabria ha effettuato nell’arco della settimana pagamenti per un totale di circa 19 milioni di euro. L’importo di 3.500.000 euro viene trasferito, su disposizione del Dipartimento Lavoro e Politiche sociali, alle Case protette e le Case Famiglie calabresi. Per il dipartimento Agricoltura vengono liquidati 5.100.000 euro per il Fondo Montagna 2009, secondo questa distribuzione: alla comunità montana Presila Catanzarese 242.562 euro; Comune di Cetraro, 105.250; comunità montana delle Valli, Media Valle Crati, 265.022 euro; comunità montana Alto Crotonese, 270.241 euro; comunità montana Alto Ionio Trebisacce, 153.565 euro; Alto Mesima Monte Poro, 105.316 euro; Alto Tirreno Appennino Paolano, 30.527 euro; ente montano Aspromonte Orientale, 157.000 euro; comunità montana del Pollino, 604.410 euro; comunità montana del Savuto, 277.300 euro; comunità montana Fossa del Lupo versante jonico, 143.460 euro; ente montano Serre Calabre, 132.370; Media Valle Crati Serre cosentine, 129.793 euro; Sila Greca Destra Crati, 333.239 euro; comunità montana Silana, 486.364 euro; comunità montana Stilaro Allaro Limina, 157.051 euro; ente montano Tiriolo, 149.439 euro; ente montano Tirrenico Meridionale, 126.093 euro; Versante dello Stretto, 291.126 euro; comunità montana versante j.m. Capo Sud 139.076 euro; ente montano Versante Tirrenico Settentrionale, 124.710 euro. Destinate a Borse lavoro risorse per un totale di 2.900.000 erogate per il dipartimento Lavoro e formazione. La Ragioneria della Regione ha poi effettuato un pagamento di circa 250.000 euro a valere sul Por Fesr 2007/2013 per il dipartimento Attività Produttive e un pagamento dell’importo di 700.000 euro, sempre del Por Fesr 2007/2013, su disposizione del dipartimento Programmazione. La somma di 6.200.000 viene liquidata su impulso del dipartimento Lavori pubblici, 2.200.000 dei quali indirizzati ai lavori di realizzazione della Cittadella Regionale di Germaneto che ospiterà la sede e gli uffici della Giunta regionale. La restante quota è destinata a contributi Buono casa e fitto casa. “I pagamenti non sono atti eroici (sebbene superare le tagliole del patto di stabilità li faccia percepire tali), ma atti dovuti e sacrosanti che devono essere trasparenti e di pubblico dominio – è il commento dell’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria (nella foto). Ed e’ per questo che continuiano ad aggiornare i cittadini sulla gestione e la destinazione dei fondi regionali, nazionali e comunitari a vantaggio di famiglie, imprese e enti locali”.

Data: 05 maggio 2014.

Fonte: Regione Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com