Paola, conclusi i festeggiamenti in onore di San Francesco. Devoti di ogni parte d’Italia in pellegrinaggio al Santuario

SI SONO CONCLUSI i solenni festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola, Patrono della Calabria e della gente di mare nonché ambasciatore Unicef dei bambini calabresi. Una fola immensa ha preso parte lo scorso 4 maggio alla processione che dal mattino fino a tarda sera si è snodata per le vie della città d Paola. Il lungo percorso, iniziato dal Santuario, ha accompagnato il simulacro del Santo fino a Piazza Pizzini dove il sindaco della cittadina del taumaturgo paolano, Basilio Ferrari, ha consegnato le chiavi al Santo in segno di filiazione e di gratitudine all’illustre concittadino che ha reso conosciuta in Italia e ne mondo la propria città. I festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola sono stati istituzionalizzati dalla Regione Calabria con legge regionale n. 31 del 26 luglio del 2012 richiamando ancor di più pellegrini da tutta la Calabria e dando ancor più lustro al Santo. E’ consuetudine, infatti, per molti devoti di San Francesco, di intraprendere un vero e proprio cammino di fede che interessa la strada statale 18 che ogni anno vede file di persone che si mettono in viaggio alla volta di Paola in una devota e silenziosa preghiera fino al sagrato del Santuario. Cerimonie emozionanti quelle che si svolgono a Paola e che coinvolgono grandi e piccini. Il 2 maggio è consuetudine che si svolga a Paola l’accensione della lampada votiva, gesto compiuto quest’anno dal vice presidente della Giunta regionale, Antonella Stasi. La solenne concelebrazione è stata presiedute dal padre Francesco Marinelli, Correttore Generale dell’Ordine dei Minimi che ha accolto l’offerta dell’olio da parte dei sindaci di Oppido Mamertina, Mirto Crosia e Vallefiorita. Sabato 3 maggio, giorno in cui si ricorda San Francesco Patrono della gente di mare, non si è svolta la consueta processione del mantello del Santo nelle acque tra Cetraro e Paola per le avverse condizioni meteorologiche e la cerimonia si è svolta nella nuova sala liturgica alla presenza del cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo. Le cerimonie in onore di San Francesco sono iniziate lo scorso 28 aprile con il raduno delle parrocchie appartenenti alla forania delle Serre che, in pellegrinaggio, hanno preso parte alla celebrazione eucaristica presieduta dal vicario foraneo don Enzo Gabrieli.

Chiara Pellicone

Data: 09 maggio 2014.

Fonte: Parola di Vita.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com