L’Ente Nazionale per il Microcredito premia i centri per l’impiego di Cosenza e Castrovillari. Giudiceandrea: “un risultato ottimo”

ANCORA un risultato di tutto rispetto per la Provincia di Cosenza. Questa volta sarà l’Ente Nazionale per il Microcredito a premiare i Centri per l’Impiego di Cosenza e Castrovillari, che sono risultati essere tra gli Sportelli informativi sul microcredito e l’autoimpiego più attivi tra quelli avviati all’interno della regione Calabria. Si tratta dei CpI che hanno partecipato al progetto “Microcredito e Servizi per il Lavoro”, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Fondo Sociale Europeo. L’importante premio è stato tributato agli Sportelli che hanno ottenuto le performance più brillanti attraverso un momento celebrativo pubblico in cui saranno consegnati degli attestati per la migliore capacità organizzativa, funzionale e di servizio. A ritirare l’ambito riconoscimento saranno l’Assessore Provinciale alla Formazione Professionale, Politiche e Mercato del Lavoro, Giuseppe Giudiceandrea (nella foto,  e il Dirigente provinciale del Settore, Luigi Novellis, in occasione del convegno “La rete microcredito e i nuovi servizi per il lavoro e l’autoimpiego”, che si terrà il prossimo 18 giugno 2014 nella capitale, presso il Roma Meeting Center. Il convegno sarà incentrato proprio sulla diffusione dei risultati tecnici conseguiti dal progetto e vedrà la partecipazione delle quattro regioni Convergenza, delle amministrazioni che ospitano gli Sportelli, degli Enti erogatori e di numerosi stakeholder dello sviluppo locale e del mercato del lavoro. L’assessore Giudiceandrea sarà anche uno dei relatori della tavola rotonda “Quali reti per lo sviluppo del microcredito per l’autoimpiego” che dibatterà della rete di oltre 90 Sportelli informativi e della Piattaforma informatica creata appositamente per la consulenza sui programmi di microcredito attivi nei territori delle quattro regioni e per il monitoraggio del comportamento dell’utenza del microcredito. “Voglio ringraziare i dirigenti e i funzionari coinvolti nel progetto – ha dichiarato l’assessore al ramo Giuseppe Giudiceandrea – per l’ottimo risultato conseguito, ma anche il nostro presidente Mario Oliverio per la sua costante considerazione verso il tema del lavoro, della formazione professionale dei nostri giovani e, soprattutto, per le sue battaglie nei confronti dell’istituto del credito, che deve volgere sempre più l’attenzione e il sostegno concreto verso lo spirito imprenditoriale di quanti, in un momento così difficile, continuano a credere ancora con fermezza nelle proprie capacità e nella forza delle proprie idee”. Adesso, per non disperdere le innovazioni tecnologiche sperimentate e le competenze create tra il personale delle Pubbliche Amministrazioni impegnate nei nuovi servizi al cittadino, l’obiettivo di tutti gli stakeholder che operano nelle regioni interessate sarà quello di consolidare le reti locali costituitesi a sostegno dell’operato degli Sportelli con gli enti erogatori di microcredito, i rappresentanti degli ordini professionali, le scuole e gli Enti locali. Per la provincia di Cosenza sono sei i Centri per l’Impiego che hanno partecipato al progetto e che fanno parte di questa rete: oltre Cosenza e Castrovillari, fanno parte della rete anche Corigliano, Rossano, Paola e Arcavacata di Rende (presso l’Unical).

Data: 16.06.2014.

Fonte: Assessorato al Mercato del Lavoro della Provincia di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com