‘Felici e Conflenti’. Stage, suoni e danze tradizionali per la valorizzazione delle culture musicali

AVETE già qualche idea per le vostre vacanze estive? Oggi vogliamo parlarvi di un evento di musica popolare italiana che si terrà dal 25 al 31 agosto 2014 in Calabria per la riscoperta e la valorizzazione del patrimonio musicale dell’area del Reventino (CZ): “Felici e Conflenti“!” Felici e Conflenti è uno stage di danze e musiche tradizionali dell’Area del Reventino che si terrà a Conflenti l’ultima settimana di agosto in coincidenza con la festa della Madonna della Quercia. Una settimana di didattica ma anche di divertimento durante la quale le classi di danza e di strumento (canto, organetto e zampogna) si incroceranno con feste a ballo sul territorio, momenti di incontro diretto con un mondo di suonatori e danzatori di un’altra Calabria, fuori dalle mode recenti e meno recenti di consumo dell’etnico. Non mancheranno i momenti di incontro e riflessione con esperti e ricercatori che permetteranno ai partecipanti di approfondire le loro conoscenze sulla cultura musicale locale, sui sui aspetti coreutici e sul patrimonio strumentale. Sono previsti incontri e seminari con Ettore Castagna (antropologo), Davide Ancora (ricercatore e danzatore), Noretta Nori (coreologa), Paolo Simonazzi (liutaio), Luigi Briglia (etnofotografo) nonché con musicisti e danzatori tradizionali del territorio. La classe di danza sarà tenuta da Serena Tallarico ed Andrea Bressi, quella di canto e organetto da Alessio Bressi e Gianpiero Nitti, quella di zampogna da Giuseppe Muraca ed Ettore Castagna. Verranno insegnate esclusivamente le danze del territorio e i repertori relativi agli strumenti musicali presenti storicamente nel mondo pastorale e contadino del Reventino. Assolutamente una novità l’esperimento di yoga con l’uso della zampogna proposto da Maura Gigliotti. Il gruppo di ricercatori e musicisti calabresi che ha deciso di dare vita a questa esperienza intende riconoscere e valorizzare la diversità delle culture musicali e della danza che sono presenti in Calabria proponendo una settimana di contatto diretto con un repertorio di grande fascino musicale, culturale e teorico-antropologico.

Data: 23 giugno 2014.

Fonte: Associazione di Promozione Sociale Linea Jonica.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com