Lpu-Lsu Calabria. Rinvii, incertezze e ritardi, Cgil, Cisl e Uil dichiarano lo stato di agitazione. I lavoratori di nuovo davanti agli uffici della Regione

Le segreterie NIDIL CGIL FELSA CISL e UIL TEMP della Calabria ribadiscono alla Regione, al Presidente ed all’Assessore al Lavoro che non è più il tempo dei rinvii, ai lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità, impegnati nei comuni e nei diversi enti utilizzatori, occorrono certezze sui pagamenti arretrati e correnti, e soprattutto sul loro percorso di contrattualizzazione. Uno stato di incertezza che non è assolutamente giustificabile né tollerabile, alla luce del fatto che oramai da oltre 15 anni questi lavoratori fanno ormai parte nella sostanza della pianta organica, di Comuni, Province, Enti e Comunità montane garantendo i servizi primari alla cittadinanza. NIDIL CGIL FELSA CISL e UILTEMP hanno già dichiarato lo stato di agitazione dei lavoratori. Le ripetute richieste di incontro unitarie sono state inspiegabilmente disattese dall’Assessorato al Lavoro, da qui la necessità dell’autoconvocazione a Catanzaro per venerdì 18 luglio. Finalmente, anche grazie all’azione costante di CGIL CISL e UIL categoriali e confederali, è stata faticosamente conquistato un percorso che ha visto nella Legge di Stabilità Nazionale uno stanziamento totale di 75 milioni di euro, di cui 25 per il pagamento degli arretrati 2013 che la Regione non era stata in grado di garantire e 50 milioni per la contrattualizzazione di LSU LPU ed ex L.R 15, per i quali i decreti attuativi sono all’esame dell’ufficio legislativo del Governo. Un percorso che non deve rischiare di essere ritardato ulteriormente da eventuali inadempienze della burocrazia regionale. Per queste ragioni NIDIL CGIL FELSA CISL e UILTEMP unitariamente, con delegazioni di lavoratori da tutto il territorio calabrese, saranno a Catanzaro venerdì 18 luglio per rivendicare azioni e atti politici ed amministrativi concreti da parte della Regione, a partire dalla garanzia della copertura finanziaria per il 2014, al pagamento degli arretrati ed ad ogni altra azione necessaria ed utile per portare a termine la contrattualizzazione di LSU LPU ed Ex Art. 7, per come ottenuto dal Governo grazie alla mobilitazione sindacale unitaria.

Data: 14 luglio 2014.

Fonte: Cigl, Cisl, Uil Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com