Parenti, i giovani bonificano terreni abbandonati trasformando in giardini vecchie discariche

SPESSO si deve alla sensibilità delle associazioni di volontariato o di singoli cittadini l’avvio di soluzioni destinate alla cura e alla promozione ambientale. Come avvenuto a Parenti, centro pre silano della Vallata, dove un gruppo di volontari (nella foto) ha bonificato alcuni terreni abbandonati e trasformato in giardini vecchie discariche. Una bella iniziativa legata al progetto ‘Art School’ promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal neo sindaco Donatella Deposito, che coinvolge una trentina di persone. I giovani individuano i posti e poi li abbelliscono con soluzioni originali facendo leva sulla propria creatività. Rivivono in questo modo vecchie scarpate e zone del centro storico dimenticate perché logorate dal tempo o ricolme di erbacce. Spazi urbani ed extraurbani che tornano ad essere fruibili grazie all’impegno di ragazzi e ragazze spinti dall’amore per la propria Comunità. “Un progetto interessante che sta riscuotendo molto consenso tra i cittadini – ha fatto sapere l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianluigi Johnny Guarascio. Una progetto che abbiamo intenzione di  portare avanti anche nei mesi a venire”. Parenti, dunque, cambia volto confermando la capacità di fare, l’operosità e il buon gusto dei suo abitanti. Al painting restyling collaborano l’Avis, la Pro Loco e l’Associazione Cultura e Sila.

Gaspare Stumpo

Data: 28 luglio 2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com