Piane Crati (Cosenza). Lacrime dal volto della Madonna: miracolo, suggestione o eccesso di misticismo?

PIANE Crati è una Comunità con un’alta percentuale di credenti. La fede, da queste parti, è vissuta attraverso le opere e la preghiera. Non mancano le testimonianze e nemmeno i segni di una religiosità contraddistinta da momenti di grande intensità e mistero. Le vicende incredibili legate alla vita di alcune persone sono l’emblema di un luogo che sembra quasi ‘prescelto’. Nulla accade per caso. Tutto appare legato. E incomprensibile, almeno fino a questo momento. Anche la presunta lacrimazione dal volto della Madonna della scultura in resina e polvere di gesso collocata a margine di una villetta situata lungo la strada principale del paese. Uno, due, tre manifestazioni. Il primo, giorni addietro, alla presenza di un gruppo di bambini impegnato a giocare all’interno dello spazio pubblico attrezzato. La piccola statua raffigurante la Vergine di Medjugorje (nella foto) è presente in questo posto dal 4 luglio dello scorso anno. In molti vi si recano per pregare o meditare, soprattutto dopo i fatti delle ultime ore. Un via vai costante di gente “dalle cinque di mattina – fanno sapere i residenti – a tarda notte. Un pellegrinaggi continuo”. Eppure i pianoti non si sbilanciano, vogliono mantenere i piedi saldi per terra: la fede è una cosa, la suggestione è un’altra. Realtà o scetticismo? Pure la Chiesa non si pronuncia. Valuta i casi attraverso apposite commissioni istituite dalla Diocesi. Clamore mediatico, miracolismo, forme di condizionamento legate alla pietà popolare non devono distogliere l’attenzione dai problemi della vita reale, dai sofferenti, dagli ultimi. Cosa succede dunque in questo grazioso angolo di Calabria? Un miracolo, un episodio derivante da un eccesso di misticismo o un fenomeno naturale di maldestra interpretazione? La risposta è nel tempo e nella prudenza, oggi più che mai opportuni.

Gaspare Stumpo

Data: 29 luglio 2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’. 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com