Mobilità sostenibile: Cosenza nella rete internazionale ‘Civitas 2020′. Mayera’: “un ottimo risultato per la Città”

FARE l’Europa della mobilità e della sostenibilità. Al raggiungimento di questo ambizioso obiettivo porterà il suo contributo anche la città di Cosenza, chiamata a far parte del Forum Network Civitas 2020 che comprende 300 città europee, delle quali 25 italiane. A darne notizia è l’assessore alla mobilità sostenibile Nicola Mayerà (nella foto) che ha ricevuto la comunicazione formale dell’ingresso dell’amministrazione bruzia nell’importante rete internazionale (inserita nel quadro del programma di finanziamento Horizon 2020), grazie alla quale, nel 2014, la Commissione europea offrirà il suo sostegno a città, esperti di pianificazione e soggetti interessati a realizzare progetti ecologici. Civitas 2020 ha a disposizione per il biennio 2014/2015 un fondo da 106,5 milioni di euro per favorire lo sviluppo di strategie risolutive e di nuove forme di gestione dei problemi legati alla mobilità. Nella rete forum Civitas 2020 sono impegnate le città cosiddette ‘intelligenti’, che hanno dimostrato una particolare attitudine alla realizzazione di una politica di mobilità sostenibile attraverso iniziative che ne rendono adeguato il loro ingresso nella rete. Piste ciclabili, riqualificazione del trasporto urbano, ZTL, bike e car sharing: si presenta con questa dote il Comune di Cosenza che, grazie alla presenza nella rete Civitas, potrà ora usufruire di importanti scambi con altrettante buone prassi presenti nelle città del network e trarne benefici che favoriscano l’implementazione delle proprie iniziative, fino alla configurazione di un modello di mobilità sostenibile. “E’ un ottimo risultato per la città di Cosenza – commenta l’assessore Mayerà – far parte di un network che premia le città che praticano politiche di mobilità sostenibile. Può sembrare un risultato immateriale, ma si tradurrà ben presto nella concretezza delle tante iniziative previste dalla rete delle quali la nostra città potrà beneficiare, in virtù di uno scambio attivo di know-how, di idee e di esperienze, facilitato dall’essere in rete”.

Il partenariato che Civitas 2020 stimola a creare tra le città si sta allargando dall’Europa al Mediterraneo. La conferenza annuale quest’anno si terrà per esempio a Casablanca, dal 23 al 26 settembre, e sarà la grande occasione per la Città di di Cosenza di collegarsi a città con le stesse caratteristiche, che hanno già intrapreso e implementato politiche di sostenibilità ambientale e di mobilità sostenibile identificabili come buone prassi. I rappresentanti politici del Forum Network Civitas 2020 potranno inoltre diventare membri del comitato consultivo del progetto, chiamato a supportare le iniziative di Civitas nell’individuazione delle priorità politiche e delle attività di indirizzo della politica europea in materia di mobilità sostenibile, sia a livello nazionale che locale, nel settore dei trasporti, dell’ industria oltre che nei vari indotti.

Data: 01 settembre 2014.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com