Piani Integrati di Sviluppo Locale. Parte il bando di gara per i lavori di potenziamento della linea ferroviaria Rogliano-Cosenza

E’ STATO pubblicato il bando di gara (nella foto, un elaborato) per la realizzazione delle infrastrutture connesse al potenziamento della linea ferroviaria Rogliano-Cosenza destinato alla circolazione dei tram-treni nell’ottica di prolungamento della Metro Leggera. Finanziato con i Piani Integrati di Sviluppo Territoriale (Pisl) per un importo pari a 11.500,000 di euro, l’intervento prevede l’implementazione del sistema elettrico, l’adeguamento del tracciato e la costruzione di alcune aree di interscambio. L’opera fa capo all’associazione composta dai Comuni di Rogliano, Aprigliano, Belsito, Carpanzano, Casole Bruzio, Cellara, Figline Vegliaturo, Grimaldi, Lappano, Malito, Mangone, Marzi, Pedace, Piane Crati, Pietrafitta, Rovito, Santo Stefano di Rogliano, San Pietro in Guarano, Serra Pedace e Trenta. Tutti enti legati da omogeneità territoriale, storica e culturale inclusi nei comprensori del Savuto e della Presila cosentina, che puntano all’ottimizzazione dei servizi, quindi al miglioramento della qualità della vita. L’obiettivo è condiviso dal Comune di Cosenza e dalle Ferrovie della Calabria. Una soluzione strategica fortemente voluta dagli amministratori di partenariato che mira a rilanciare lo sviluppo socio-economico delle Comunità dei Casali. I lavori saranno effettuati nei territori di Cosenza, Casole Bruzio, Trenta, Pedace, Serra Pedace, Pietrafitta, Aprigliano, Piane Crati, Figline Vegliaturo, Mangone, Santo Stefano di Rogliano e Rogliano. Per ottimizzare i tempi di percorrenza verrà realizzato, presso la stazione di Piano Lago, anche un interporto trasbordo passeggeri autobus-treno. Sulla tratta sarà operativo lo Stadler DEM4C a scartamento ridotto, il treno di ultima generazione delle FdC, peraltro già in esercizio, dotato di oltre cento posti a sedere in ambienti confortevoli che si adatta al trasporto ferroviario suburbano o urbano metropolitano. Il mezzo di fabbricazione svizzera utilizza infatti una trazione diesel/elettrica grazie ad un motore da 380 kw, è dotato di impianti di climatizzazione e telesorveglianza a circuito chiuso e di meccanismi di sicurezza e pedana per portatori di handicap. Al momento le Ferrovie della Calabria usufruiscono di cinque Stadler: due sulla linea Cosenza-Rogliano (con sistema ad aderenza naturale) e tre sulla linea Catanzaro-Catanzaro Lido (con cremagliera). Informazioni sul Pisl Mobilità Im.Pre.Sa. Cosenza, in particolare sul bando di gara e sugli elaborati tecnici, sono già disponibili presso il settore Urbanistica-Sviluppo del Territorio o sul sito istituzionale del Comune di Rogliano. Nel Savuto, ricordiamo, sono stati finanziati pure il Pisl Piano Lago Ecosostenibile (Comune capofila: Figline Vegliaturo) a sostegno dei sistemi produttivi locali, che prevede lo stanziamento di 5 milioni di euro i cui 3,5 per finanziamento di nuovi investimenti e 1,5 per la creazione di un centro servizi. E il Pisl Savuto Arte e Vivibilità Urbana per un territorio da Oscar con Comune capofila, Belsito).

Gaspare Stumpo

Data: 01.09.2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com