S. Stefano di Rogliano, la prima volta di un ministro nel Comune del Savuto. Maria Carmela Lanzetta ospite di un convegno

LA QUESTIONE Patto di Stabilità è stata al centro di un convegno promosso a Santo Stefano di Rogliano dall’Amministrazione comunale guidata da Lucia Nicoletti. Da più tempo, ricordiamo, sindaci ed esponenti politici dibattono sull’argomento per via delle difficoltà legate ai vincoli di legge che ‘ingessano’ l’attività degli enti locali con ripercussioni sulla gestione dei servizi, la realizzazione di opere pubbliche ed il pagamento delle somme dovute alle imprese. Un contesto destinato ad alimentare malumori per gli effetti connessi alla carenza di investimenti e alle conseguenze per il mancato rispetto delle disposizioni governative. Era stata Lucia Papaianni, nei giorni scorsi, ad anticipare la discussione santostefanese con una lettera inviata al primo ministro, Matteo Renzi, nella quale, l’attuale sindaco di Paterno Calabro aveva auspicato un allentamento delle misure previste nel Patto di Stabilità nell’interesse dei cittadini e delle realtà produttive. Un appello, dunque, a favorire l’inversione di tendenza rispetto alle politiche del rigore per rilanciare gli investimenti, migliorare i servizi e aumentare l’occupazione. L’iniziativa ‘Una moderna politica dell’Europa per rilanciare le Autonomie Locali’ (nella foto) ha segnato la presenza di sindaci, rappresentanti delle istituzioni e del mondo della Cultura. Tra questi, la parlamentare Enza Bruno Bossio, il presidente dell’Amministrazione provinciale di Cosenza Mario Oliverio e l’ex deputato europeo Mario Pirillo. La manifestazione si è conclusa con l’intervento del ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta. L’esponente di Governo ha risposto alle domande dei presenti dicendosi sensibile alle questioni relative all’amministrazione del territorio con riferimento anche alle Comunità del Savuto. Accompagnata dal primo cittadino, Maria Carmela Lanzetta ha visitato, in serata, il centro storico di Santo Stefano dove era in corso la decima edizione di ‘Sulle tracce del pane … e non solo’ a cura dell’associazione US Acli guidata da Carla Lupia, che ha registrato un’ottima partecipazione di pubblico. Nella giornata di ieri il sindaco di Santo Stefano di Rogliano, Lucia Nicoletti, ha espresso soddisfazione per l’indicazione del suo Comune come sede di distretto territoriale dell’Azienda Calabria Verde presso l’ex Comunità montana del Savuto. Un provvedimento che accrescerà il ruolo di riferimento del nuovo ente regionale “per le politiche – ha fatto sapere il primo cittadino – e le azioni di sviluppo rurale e forestale nell’area sud Cosentina”.

Gaspare Stumpo

Data: settembre 2014

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com