Il gruppo all’ASD Roglianese Calcio a Cinque si autotassa per rimettere a nuovo il palazzetto dello sport

UN GRUPPO di volontari impegnati nel mondo dell’associazionismo ha pensato (e curato) un progetto di restyling del Palazzetto dello Sport ‘Angelo De Siena’ di Rogliano. Da tempo, infatti, l’immobile necessitava di lavori di manutenzione ordinaria legati, soprattutto, all’estetica del luogo. Un’operazione realizzata sulla base di un accordo con l’Amministrazione comunale che in pochi giorni ha ridato bellezza e valore alla struttura. In particolare, il gruppo il che fa riferimento all’ASD Roglianese Calcio a Cinque ha praticato un ampio intervento di tinteggiatura nella zona gioco e in quella degli spogliatoi (nella foto). L’impegno è stato esteso alla verifica dell’impiantistica e alla pulizia di ambienti interni ed esterni dello stabile. I volontari, tutti professionisti del posto, hanno sacrificato tempo e denaro pur di riportare il ‘PalaDeSiena’ all’antico splendore. “Questa volta – ha fatto sapere Diego Sicilia – il dialogo con gli amministratori, in particolare con il sindaco Giuseppe Gallo ed il vice sindaco Giovanni Altomare, ha portato ad un grandissimo risultato considerando le polemiche e le critiche, non troppo velate, che avevo rivolto loro negli anni passati, riguardo ad alcune scelte rivelatesi poi, alla luce dei fatti, fallimentari”. A giudizio del responsabile all’ASD Roglianese Calcio a Cinque che ha coordinato le operazioni di sistemazione “la presa di coscienza di due persone intelligenti e sensibili, in questi due anni ci ha permesso di collaborare in maniera sinergica per quel nobile fine che è lo sport”. La consapevolezza della pratica sportiva intesa come momento di socializzazione e benessere psico-fisico per giovani e meno giovani, la necessità di rimettere a nuovo un impianto sportivo attrezzato come punto di riferimento per il Comprensorio, ha portato dunque alla scelta dell’autofinanziamento. Una scelta che ha confermato il momento negativo per le casse degli enti locali, nella fattispecie per i capitoli dedicati alle risorse per le politiche sociali, culturali e sportive. “Tutto questo – ha concluso Sicilia – è stato reso possibile grazie all’aiuto, fondamentale, dei ragazzi che da tanti anni mi seguono con passione ed entusiasmo, non limitandosi a fare sfoggio di <cultura e sapienza virtuale> come va di moda ultimamente nelle pagine dei social di tendenza, ma sporcandosi le mani per vedere risplendere una struttura che non ha eguali in tutta la zona”. Il ‘Paladesiena’, ricordiamo, è utilizzato prevalentemente da società sportive dilettantistiche che operano nel settore del Calcio a Cinque, della Volley, del Basket e della Pallamano.

Gaspare Stumpo

Data: 18 settembre 2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com