Basso Savuto, i sindaci incontrano il direttore dell’Asp di Cosenza sulle problematiche legate ai servizi sanitari essenziali

OGGI presso la sede dell’ASP di Cosenza alla presenza dell’on. Carlo Guccione una delegazione di sindaci dell’area del Basso Savuto (Raffaele Pane sindaco di Scigliano, Manolo Talarico sindaco di Colosimi e Tommaso Paola sindaco di Bianchi) ha avuto un incontro con il Direttore Generale Dr. Gianfranco Scarpelli (nella foto) sulle problematiche legate alla difficoltà d’accesso ai servizi sanitari essenziali nella zona da loro amministrata. Durante l’incontro da parte dei sindaci è stato evidenziato uno stato di disagio in ambito sanitario che non può più essere accettato dal territorio. È stato proposto da parte dell’on. Guccione, in accordo con i sindaci presenti, un distaccamento di un posto di 118 nell’area del basso Savuto, da ubicare in prossimità del bivio Autostradale, in modo da essere baricentrico nel territorio e non molto distante com’è invece attualmente, oltre che l’istituzione in un prossimo futuro di un centro medico polifunzionale con l’accordo ed il coinvolgimento dei medici di famiglia. Gli intervenuti hanno, in merito al mezzo di soccorso, proposto che sia di tipo “Mezzo di soccorso avanzato” (MSA), detto anche ambulanza medicalizzata, ed avente a bordo un determinato numero di strumenti diagnostici evoluti. L’incontro si è concluso con l’impegno da parte del dott. Scarpelli di prendere in esame la problematica e verificarne la fattibilità. Inoltre, per il punto autoambulanza Scarpelli ha promesso di vagliare la possibilità di supportare l’iniziativa anche con associazioni private. A margine della discussione i sindaci e l’on. Guccione hanno chiesto al dott. Scarpelli di rivedersi in tempi brevi per verificare i passi effettuati nel percorso oggi avviato.

Data: 25 settembre 2014.

Fonte: sindaci del Basso Savuto.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com