Lavoratori precari e mobilità in deroga Calabria, intervengono i deputati PD. “Evitare di creare confusione”

“In merito alla vertenza LSU-LPU in Calabria, non si possono innalzare polveroni. È inequivoco che a firmare il decreto che prevede la contrattualizzazione siano stati tre ministri del Governo di Matteo Renzi: Giuliano Poletti, Pier Carlo Padoan e Marianna Madia. Adesso si aspetta solo la registrazione da parte della Corte dei Conti, un atto puramente tecnico che riguarda qualunque legge o decreto dello Stato italiano. Si tratta di un risultato importante frutto dell’emendamento presentato da alcuni parlamentari del centrosinistra calabrese nella legge di stabilità 2014 nel dicembre scorso. Un risultato importante, realizzato in tempi relativamente brevi se si considerano i tempi della burocrazia italiana, che per la prima volta dopo anni offre una chiara e concreta prospettiva di fuoriuscita dal precariato per migliaia di LSU-LPU calabresi. Appaiono, dunque, assolutamente infondate e frutto di vera e propria disinformazione le prese di posizione assunte da alcune organizzazioni sindacali in vista della manifestazione del 25 ottobre prossimo in merito a questa specifica vertenza. Prese di posizione che rischiano di ingenerare confusione tra i lavoratori e ad alimentarne inutilmente il disagio sociale. Diversa è, invece, la situazione dei lavoratori in mobilità in deroga, per i quali il governo non ha ancora provveduto alla copertura finanziaria delle spettanze dovute. In più abbiamo richiesto, come deputazione calabrese, la modifica dei criteri del Decreto Interministeriale n° 83473 del 1 Agosto 2014, che attuato porterebbe alla espulsione dal bacino di oltre 15000 lavoratori/percettori. Su questa specifica vertenza il governo si è impegnato ad affrontarla già nei prossimi giorni nelle sedi dovute. Anche in questo caso dunque la mobilitazione sindacale troverà nell’azione istituzionale della deputazione calabrese del centrosinistra un valido sostegno e supporto”. Così, in una nota, la deputazione calabrese del PD (nella foto Enza Bruno Bossio) a proposito delle vertenza lavoratori precari.

Data: 14 ottobre 2014.

Fonte: dalla Rete.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com