Marzi, la bretella per la Piano Lago – Medio Savuto diventa realtà. Asfaltato il tratto rurale in località ‘Castagneto’

E’ STATA asfaltata e presto sarà fruibile. La bretella (nella foto) che unisce la vecchia statale 19 (oggi Sp 241) e un tratto della strada a scorrimento veloce Piano Lago-Medio Savuto è stata bitumata nell’ambito di un progetto voluto dall’Amministrazione comunale di Marzi a cui ha collaborato l’ente Provincia. L’operazione di completamento è funzionale alla mobilità ma anche allo sviluppo del territorio per quanto concerne la Comunità locale ed è utile alla gestione del depuratore consortile realizzato dall’ex CMS per lo smaltimento dei reflui relativi ai Comuni di Rogliano, Marzi e Belsito. Seicento metri di tracciato compreso tra la località ’Castagneto’ e il pezzo di superstrada che conduce alla zona di ‘Valleggiannò’ nel Comune di Santo Stefano, che permetterà agli automobilisti di accorciare i tempi di percorrenza tra l’area Rogliano-Marzi e quella di Piano Lago, decongestionare il traffico sulle strade principali e all’interno dei centri storici, valorizzare il contesto geo-urbanistico marzese, ottimizzare il collegamento tra la cintura grimaldese e quella roglianese, quindi l’accesso ai servizi d’interesse pubblico strutture sanitarie comprese. L’idea, che risale all’anno 2007, consentirà la fruizione dei tre chilometri utilizzabili della Medio Savuto in un contesto di rete interna che prevede, in futuro, la realizzazione di una complanare funzionale al nuovo svincolo autostradale. “Dopo sette anni abbiamo raggiunto un grande obiettivo. L’abbiamo raggiunto con grandi sforzi da parte del nostro Comune. Oggi – ha fatto sapere il sindaco Rodolfo Aiello – sono molto entusiasta e orgoglioso del risultato ottenuto”. La bretella sarà inaugurata nei prossimi giorni.

Gaspare Stumpo

Data: 28 novembre 2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com