Valle del Savuto, i Carabinieri celebrano la Virgo Fidelis. Funzione religiosa alla presenza dei militari operanti nella Compagnia di Rogliano

I CARABINIERI della Compagnia di Rogliano hanno assistito, nelle scorse ore, alla celebrazione in onore della Virgo Fidelis, Patrona dell’Arma. La funzione religiosa si è svolta nella chiesa di San Giorgio alla presenza del capitano Giovanni Caruso e del personale in servizio nelle stazioni di Rogliano, Aprigliano, Bianchi, Colosimi, Grimaldi, Mangone, Parenti, Pedace, Scigliano e presso il posto fisso di Lorica (Sila). Presenti, tra gli altri, i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Cosenza e Grimaldi, Sica e Germanese, sindaci e parenti dei militari (nella foto, un momento seguito alla iniziativa). Don Santo Borrelli, sacerdote legato alla Benemerita per tradizione familiare, ha sottolineato il ruolo dell’Arma nella società italiana a tutela della pace e della legalità. Una missione, quella dei carabinieri, al passo coi tempi, riferimento significativo per le istituzioni e i cittadini, caposaldo della democrazia, caratterizzata dall’alto senso del dovere e, spesso, da gesti di eroismo in nome della libertà e della giustizia. Un compito importante in duecento anni di storia che il capitano Caruso ha evidenziato in un discorso al termine della Santa Messa nel quale ha sottolineato il culto della Virgo Fidelis e i suoi legami con gli ideali di fedeltà a cui ogni militare s’ispira nel servire la Patria.

Gaspare Stumpo

Data: 05 dicembre 2014.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com