Rogliano, inaugurata la nuova cappella dell’ospedale. Iniziativa avvenuta il giorno di Santa Barbara

E’ STATA inaugurata nel giorno dedicato alla Santa, la nuova cappella del presidio ospedaliero ‘Santa Barbara’ di Rogliano. Un’occasione bella che può considerarsi anche d’auspicio per il futuro delle attività del plesso nosocomiale del Savuto. Lo spazio sacro è stato voluto e realizzato grazie all’impegno del personale, diversi anni più tardi i lavori di ampliamento e adeguamento della struttura che ne avevano quasi escluso la presenza. La cappella (nella foto) è stata benedetta nel corso di una funzione religiosa officiata dal parroco don Santo Borrelli assieme al gruppo di frati missionari che si trova in questi giorni a Rogliano per i riti legati alla solennità della Immacolata Concezione. Presenti, tra gli altri, operatori medici, infermieri, altri dipendenti e degenti. Nel locale sono stati collocati arredi e immagini sacre legate alla storia dell’ospedale. Tra di esse, oltre ad una statua della Vergine, una vecchia effige di Santa Barbara e i quadri che il pittore e poeta Pierino Gabriele ha dipinto in occasione della inaugurazione del nosocomio avvenuta oltre quaranta anni fa. L’ospedale di Rogliano è stato realizzato, riordiamo, grazie ad una iniziale raccolta di fondi a cui, oltre alla popolazione, hanno partecipato gli emigrati e tra di essi un consistente gruppo di minatori. L’iniziativa ha impegnato l’Amministrazione comunale guidata dal vecchio sindaco Pierino Buffone che vi intravide, allora, un punto di riferimento importante per la salute dei cittadini, soprattutto degli anziani che avevano patito le malattie a causa della guerra prima e delle dure condizioni di lavoro dopo.

Gaspare Stumpo

Data: 14 dicembre 2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com