Rogliano, la Comunità festeggia i 25 anni di sacerdozio di don Santo Borrelli. Il sacerdote sarà cittadino onorario

LA COMUNITÀ’ dei fedeli di Rogliano ha partecipato, nelle scorse ore, alla celebrazione per il 25° anniversario dell’ordinazione sacerdotale di don Santo Borrelli, che si è svolta all’interno del Duomo. Centinaia di persone hanno assistito alla Santa Messa che si è tenuta prima dell’alba nell’ambito della novena di Natale alla presenza di autorità civili, religiose e militari. Ordinato presbitero il 23 dicembre 1989 da mons. Dino Trabalzini, don Santo Borrelli ha svolto il suo ministero pastorale prima a Mangone, poi a Rogliano. Da ventidue anni è parroco delle chiese di san Pietro e san Giorgio. Riveste anche il ruolo di cappellano del presidio ospedaliero ‘Santa Barbara’. Il rito religioso è stato presieduto da mons. Salvatore Nunnari, arcivescovo di Cosenza-Bisignano. ‘C’è un disegno di Dio su ciascuno di noi. La mano del Signore su chi nasce alla vita è una mano che guida nel cammino della nostra quotidiana esistenza. Don Santino – ha spiegato l’alto prelato – si è fatto guidare dalla mano di Dio lungo i percorsi della sua vocazione sacerdotale. Il prete è preso dagli uomini ed è costituito al cuore degli uomini nelle cose che si riferiscono a Dio, testimone fedele di qualcosa che è più grande di lui”. Don Borrelli ha ricevuto gli auguri dei confratelli e dei parrocchiani accorsi numerosi alla funzione religiosa che in questi giorni, ricordiamo, si tiene nelle primissime ore della giornata accompagnata da canti e suoni della tradizione. “Ogni sacerdote deve avere un cuore aperto per raggiungere tutti e far nascere in ognuno la gioia di essere amati da Dio. Papa Francesco – ha detto il parroco di san Pietro – incontrandomi il 17 marzo 2014 e augurandomi un felice anniversario d’ordinazione, mi ha chiesto di pregare per lui e di accogliere l’abbraccio misericordioso di Dio”. A don Santo sarà conferita la Cittadinanza Onoraria di Rogliano “per il rapporto di amore con la cittadina, mai in discussione anzi – ha affermato il sindaco Giuseppe Gallo – sempre più forte col passare degli anni”.

Gaspare Stumpo

Data: 29 dicembre 2014.

Fonte: ‘Cronache del garantista. Calabria’.

Nella foto: don Santo Borrelli con mons. Salvatore Nunnari.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com