Rogliano, si rinnova il Corteo dei Magi. Tradizione cristiana tra attualità e senso della festa

NEL giorno in cui la Chiesa festeggia l’arrivo dei Magi a Betlemme la parrocchia di San Pietro (parroco don Santo Borrelli) ha rinnovato l’evento che intende celebrare la ricorrenza dell’Epifania con il corteo, dalla chiesa di San Giorgio al Duomo, dei figuranti del Presepe Vivente che da qualche anno a questa parte viene allestito nell’antico rione Donnanni. Accompagnati dal suono delle zampogne di Sandro e Giuseppe Sottile, il gruppo con in testa i Magi (nella foto) ha attraversato il centro storico di Rogliano e si è recato presso la chiesa di San Pietro per la celebrazione del rito religioso facendo dono a bimbi di alcuni “pensierini”. Al termine della Santa Messa il corteo di attori ha raggiunto l’ospedale ‘Santa Barbara’ per “regalare un sorriso” agli ammalati. Anche stavolta, dunque, l’iniziativa ha inteso unire la tradizione cristiana con il percorso spirituale intrapreso nel periodo dell’Avvento dalla Comunità dei fedeli. Pace, giustizia, solidarietà ma anche riflessione sul senso della festa in un’epoca di grandi cambiamenti e di grandi turbamenti sociali. Un messaggio di amore e di speranza nel segno di Cristo. Nel corso della manifestazione, alla cui buona riuscita ha collaborato il Comitato Donanni, sono stati premiati gli alunni delle scuole che nei giorni scorsi, ricordiamo, hanno preso parte alla rappresentazione dei presepi.

Gaspare Stumpo

Data: 12 gennaio 2014.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com