Rogliano, il Comune aderisce al progetto ‘Home Care Premium’. Diciannove le Comunità del Savuto interessate alla iniziativa

Rogliano (Cosenza)L’AMMINISTRAZIONE comunale di Rogliano ha aderito al progetto ‘Home Care Premium’ che prevede l’implementazione di progetti innovativi e sperimentali di assistenza domiciliare in favore di soggetti non autosufficienti. Promossa dall’Inps, l’iniziativa coinvolge i territori di Altilia, Belsito, Bianchi, Carpanzano, Cellara, Colosimi, Figline Vegliaturo, Grimaldi, Malito, Mangone, Marzi, Paterno Calabro, Panettieri, Parenti, Pedivigliano, Piane Crati, Santo Stefano di Rogliano, Scigliano e, naturalmente, Rogliano. Il percorso avrà la durata di nove mesi e prevede due tipologie di benefici: prestazioni prevalenti, ovvero, contributi economici mensili erogati dall’Istituto in favore del beneficiario per la regolare assunzione dell’assistente familiare; prestazioni integrative a supporto del percorso assistenziale del beneficiario mediante servizi professionali domiciliari ed extra domiciliari, nonché supporti e servizi assistenziali ed accessori.

Il bando integrale (con le modalità di partecipazione) è disponibile sul sito istituzionale www.comune.rogliano.cs.it. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 12 di venerdì 27 febbraio 2015. Lo Sportello Sociale del Comune di Rogliano (ente capofila), attivo a partire dal 4 febbraio 2015, fornisce informazioni e supporto ai cittadini residenti nei diciannove Comuni del Distretto. Centoventi i posti disponibili.

Gaspare Stumpo

Data: 13 febbraio 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com