A Decollatura la ‘Cerimonia delle Candele’. Importante iniziativa promossa dalla Fidapa di Soveria Mannelli

Soveria.Infantino, Perrone, premiano donne Centro LanzinoALLA PRESENZA di una folta platea, autorità civili, regionali, locali e ospiti, organizzata dalla Fidapa di Soveria Mannelli presso la sala conferenze dell’hotel Cardel si è svolta l’importante appuntamento annuale. “La Cerimonia delle Candele – ha detto in apertura dei lavori la presidente di sezione Mirella Perrone Chiodo – rappresenta il momento più alto dell’anno sociale e simboleggia l’unione di tutte le donne, in ogni parte del mondo; quella luce particolare che l’universo femminile sa esprimere nella cura, nel sostegno, nella cooperazione”. Sono intervenuti: Angiola Infantino presidente distrettuale Fidapa, Tonino Scalzo, presidente Consiglio regionale della Calabria; Anna Maria Cardamone, sindaco di Decollatura e socia Fidapa; Mimma Caloiero, past president; Assunta Scavo, presidente Lions Club di Soveria Mannelli e Cinzia Gullace, operatrice del Centro “Roberta Lanzino” di Cosenza. La presidente Perrone Chiodo ha detto: “siamo qui riunite per rendere un omaggio speciale ad una delle più influenti organizzazioni del mondo, la International Federation of Business and Professional Women, di cui la nostra Fidapa fa parte, che riunisce donne di tutto il mondo” e illustrato la storia e le finalità dall’attività delle due organizzazioni. Una cerimonia quella delle candele, carica di rappresentazioni simboliche particolarmente sentita e coinvolgente per le associate, che raffigura idealmente l’unione delle donne della Terra ed occasione per la presentazione delle nuove socie, nella persona di Elvira Lo Faro. Per l’appunto, il momento più solenne nel quale si sancisce l’accettazione e si valorizza l’appartenenza alla federazione. La presidente Perrone infine ha rivolto un grazie a tutte le socie della sezione “per l’impegno, partecipazione e costanza alla vita associativa”. Durante la manifestazione anche quest’anno è stato assegnato (nella foto) il premio Fidapa (nona edizione) a tutte le donne del “Centro Roberta Lanzino” di Cosenza, ritirato da Cinzia Gullace, Vichi Zoccali e Marisa del Campo operatrici del Centro. Il premio viene assegnato a donne calabresi che si sono distinte per l’impegno e la tenacia nel miglioramento culturale e sociale della nostra regione. Motivazione: “per ogni donna del Centro Lanzino, che con il suo operato, contribuisce a dare rilevanza sociale alla lotta contro la violenza sulle donne”. Calorosi i saluti delle autorità intervenute che hanno sottolineato l’impegno, l’attaccamento e la dedizione alla realtà culturale-economica e sociale del Reventino e non solo. La presidente distrettuale Angiola Infantino, in chiusura della manifestazione ha esortato le socie al continuo impegno per favorire e consolidare lo spirito associativo della Fidapa. Poi, ha posto l’accento sulla grande capacità delle donne di fare squadra in nome di un obiettivo comune e sulla armonia e il rispetto, il tutto per valorizzare la donna e le sue potenzialità.

Pasquale Taverna

Data: 28 marzo 2015.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com