Rogliano, al ‘Guarasci-Marconi’ un seminario sul funzionamento e l’uso delle stampanti in 3D

Rogliano, seminario su stampanti 3DUNA SCUOLA attenta ai cambiamenti, capace di intercettare le novità veicolando sapere e competenze attraverso la formazione. Dopo il seminario sulle caratteristiche e sull’utilizzo dei droni, dopo la visita presso la fiera dell’elettronica, gli allievi dell’Istituto Unico d’Istruzione Superiore ’Guarasci-Marconi’ di Rogliano hanno avuto la possibilità, grazie all’impegno della professoressa Rosa Marincola, di entrare a contatto con il mondo delle stampanti 3D nel corso di seminario (nella foto) curato dall’Associazione culturale ‘Haklab’ di Cosenza. Agli studenti è stato presentato il Reprap Project sul cui design si basano le stampanti FFF, le più economiche presenti sul mercato, completamente autoreplicanti che sono alla base della nuova economia 3D per la prototipazione rapida. L’ultimo ciclo di lezioni è stato tenuto, con esempi applicativi, dal professor Donato D’Ambrosio, ricercatore del Dipartimento di Matematica ed Informatica dell’Unical, nonché docente di Computer Graphics. Tra le altre cose, D’ambrosio ha fatto sapere che nelle scuole superiori (eccetto in alcuni istituti tecnici ad indirizzo informatico come lo stesso Guarasci-Marconi), spesso non si insegna la programmazione, preferendo lo studio di software applicativi già pronti all’uso (Office, Paint, ecc.) generando, in questo modo, problemi nell’apprendimento soprattutto per quanto riguarda la progettazione degli algoritmi e lo sviluppo dei software. La Computer Graphics, ricordiamo, è una branca dell’Informatica che si occupa della rappresentazione grafica delle informazioni tendenti a migliorare l’interazione tra uomo e macchina. Un comparto destinato a supportare sempre di più lo sviluppo industriale con conseguente incremento dell’occupazione appannaggio di quanti posseggono titoli di studio in Informatica. L’Università della Calabria, per esempio, è tra le prime in Italia e tra le prime cento al mondo nella ricerca in tale settore. Non a caso, infatti, tanti suoi neo laureati hanno trovato impiego all’interno di aziende prestigiose come Ibm, Hp, Microsoft, Symantec, Td Gruoup, Cerved o sono impegnati in attività di ricerca presso rinomate università come Harvard, Edimburgo e Stoccolma.

Gaspare Stumpo

Data: 17 maggio 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com