Rogliano. Riduzione di personale al Centro di Salute Mentale, lettera del Comitato per la difesa del Savuto

Rogliano (Cs). Distretto Sanitario ASPtsIL COMITATO per la difesa del Savuto ha chiesto un incontro ai vertici dell’Azienda sanitaria provinciale per ottenere giuste informazioni circa la situazione che attiene al personale del Centro di Salute Mentale del Distretto di Rogliano (nella foto). L’interessamento del gruppo di espressione civica che da più mesi, ricordiamo, si sta interessando di problematiche relative alla qualità dei servizi sul territorio, è sorto in seguito alle numerose istanze provenienti dai cittadini-utenti della Vallata. Alla base delle sollecitazioni ci sarebbe, infatti, la riduzione del personale medico ed infermieristico di supporto alla struttura che si occupa di disagio psichico, più in particolare di prevenzione cura e riabilitazione di soggetti che presentano patologie psichiatriche. Patologie serie ma anche semplici disagi che interessano una fetta significativa di popolazione sparsa su diciassette Comuni del Savuto (Altilia, Bianchi, Belsito, Carpanzano, Cellara, Colosimi, Grimaldi, Malito, Mangone, Marzi, Panettieri, Parenti, Pedivigliano, Rogliano, Santo Stefano di Rogliano, Scigliano) alla quale si aggiunge quella relativa alla fascia delle Serre e della Pre Sila cosentina. Situazioni che vanno dal semplice stress alle malattie croniche che necessitano essere diagnosticate e gestite per consentire una migliore qualità della vita all’ammalato e sostegno concreto alla famiglia. In una lettera inviata al Commissario straordinario, al Direttore generale e al Direttore del CSM di Rogliano, Massimiliano Crimi ha ribadito il ruolo del Comitato – che è quello di “sollecitare le istituzioni tutte sull’argomento sanitario locale” – ed ha chiesto “ragguagli in merito alla paventata riduzione del personale CIM (oggi CSM, nda), che – ha sottolineato il portavoce del Comitato – laddove dovesse essere confermata, sarebbe fortemente pregiudizievole per il territorio”.

Gaspare Stumpo

Data: 04 giugno 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com