Orata dalle dimensioni record catturata sulla zona del Tirreno dal roglianese Francesco Marasco

Francesco Marasco con l'orata pescataUNA ORATA dalle dimensioni record è stata pescata nella zona di Falerna, sul Tirreno catanzarese, da un giovane appassionato di pesca sportiva originario di Rogliano, Francesco Marasco. Il ventitreenne perito meccanico ha catturato il grosso pesce dopo oltre tre ore di estenuante sforzo fisico dovuto al peso e alla combattività dell’animale. Una volta abboccato all’amo, infatti, il pesce si è rivelato molto più grande di come l’aveva immaginato il pescatore e dal mare è emersa una preda di oltre cinque chilogrammi la cui forma ha stupito quanti si trovavano a quell’ora sulla spiaggia. Questo pesce, ricordiamo, può superare i sette chilogrammi ma non è facile imbattersi in esemplari di grande pezzatura e catturarli con metodi tradizionali. Francesco Marasco (nella foto) pratica la pesca sportiva da quando era piccolo. E’ stato il padre Tino a invogliarlo e ad insegnargli le tecniche ma anche il rispetto delle regole che sono alla base di tale sport. Particolarmente diffusa lungo le coste del Mediterraneo l’orata è oggetto di pesca sportiva e commerciale per le sue carni pregiate che ne fanno un ottimo elemento gastronomico. Inutile dire che la foto-notizia sul pescato ha fatto il giro dei social con i tanti complimenti per quanto di buono in questi giorni è giunto sulla tavola della famiglia Marasco.

Gaspare Stumpo

Data: 01 luglio 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com