Passaggio di consegne al Rotary Club Rogliano Valle del Savuto, Teresa Maletta subentra ad Antonio Ciacco

Teresa Maletta, presidente Rotary  club RoglianoPASSAGGIO di consegne al Rotary Club Rogliano Valle del Savuto, lascia l’architetto Antonio Ciacco e subentra Teresa Maletta (nella foto). L’annuale manifestazione rotariana “gira la ruota” organizzata in tutto il continente, l’ultima settimana del mese di giugno a Rogliano è stata ospitata presso il Museo di Arte Sacra” San Giuseppe”. Presenti i soci, rappresentanti dei Club limitrofi, sindaci del territorio e Antonio Simarco assessore comunale alla Cultura a Rogliano. Visibilmente emozionata la neo presidente, ingegnere informatico Teresa Maletta al solenne momento della consegna del collare, del martello e della spilla rotariana. Sono trascorsi soli cinque anni dalla nascita del Club Rogliano e Teresa Maletta è la prima donna ad assumere la carica di presidente, momento di orgoglio e di riferimento della componente femminile per la quale ha lavorato molto e si è distinta per impegno e capacità conquistandosi la stima e la simpatia dei soci del distretto 2100. Nel ringraziare per la fiducia accordata la neo presidentessa Maletta ha detto “è un privilegio, un onore ma anche una grande responsabilità essere alla guida del club, un incarico che porterò avanti con dedizione, serietà e rispetto verso le idee e le iniziative di tutti” ed auspicato una maggiore presenza e coinvolgimento femminile. Ha sottolineato inoltre l’importanza di istaurare rapporti sempre più stretti con gli altri club del Distretto al fine di promuovere progetti condivisi. Presenza e promozione del territorio e collaborazione con gli enti, associazioni e scuola sono indispensabili per la buona riuscita dei progetti. Fiducia, serenità e lavorare insieme sono gli elementi indispensabili per la presidente di centrare l’obiettivo dei rotariani. Un buon rotariano, asserisce la presidente “si impegna ed opera a favore del territorio mettendo da parte gli interessi personali, avendo rispetto per la nostra terra”. Tra i progetti più importanti: visita all’Expo a Milano a sostengo della storica presenza calabrese; prevenzione della saluta nella scuola (alcolismo, autismo ecc.); Orto-terapia e valorizzazione dei beni ambientali e storici del territorio; coinvolgimento dei giovani nel progetto di educazione civica ecc. Oltre alla presidente Maletta del Consiglio direttivo fanno parte Salvatore Consoli, vicepresidente; Pietro Rizzuto, segretario; Giuseppe Filice, prefetto; Carmine Palazzo, tesoriere. Infine non sono mancati gli interventi di Antonio Ciacco Past Presidente, Francesco Verre (2014/15) e Antonio Mallamo (2015/16), assistente del Governatore.

Pasquale Taverna

Data: 05 luglio 2015.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com