Un viaggio tra storia e natura alla scoperta del fiume Savuto. Iniziativa dell’associazione Estesia di Cosenza

www

Il gruppo presso i ‘Giganti’ di Orsara

UNA COMITIVA di appassionati ha preso parte, nelle scorse ore, ad una escursione sul fiume Savuto tra storia, ambiente e tradizioni. Il gruppo ha partecipato alla iniziativa-trekking dell’associazione Estesia (presidente Simona Bucceri) promossa con l’obiettivo di conoscere una parte di territorio che è tra i più interessanti del sud Cosentino. I presenti hanno seguito i sentieri che dalla zona di Balzata (frazione del Comune di Rogliano) conducono nell’area rurale di Marzi attraverso un itinerario molto interessante sul piano naturalistico. Alberi tra i più longevi in Calabria, sorgenti d’acqua purissima, vecchi casolari e fauna selvatica parte integrante di un paesaggio dove il tempo sembra essersi fermato che gli ospiti hanno mostrato di gradire. In particolare, il gruppo ha visitato i ‘Giganti’ di contrada ‘Orsara’ ovvero, le piante di castagno dall’enorme circonferenza, la cascata del Cannavino e il ponte di Tavoleria. Un viaggio nella natura attraverso i secoli reso gradevole dalle notizie su fauna e flora fornite da Omar Falvo e dalle curiosità elencate da Daniele Russo; un viaggio che non è sfuggito alle riprese in video e foto di Domenico Tucci. Prima di un allegro picnic a base di specialità locali i più coraggiosi hanno provato l’ebbrezza di un tuffo in prossimità della cascata del Cannavino. Ancora una volta, dunque, il Savuto si colloca tra le mete più ambite del turismo fluviale di nicchia grazie al fascino e alla spettacolarità dettati da alcuni contesti ambientali ed architettonici. Un posto dalla “domanda” in crescita nonostante le difficoltà legate alla mancanza di fondi, progetti ed organizzazione che diverse realtà di volontariato (tra di esse l’associazione protciv Città di Rogliano e il comitato per la difesa del Savuto) stanno cercando di valorizzare promuovendo eventi di carattere sportivo e culturale. Un insieme di sinergie in grado di innescare processi positivi utili alla fruizione e alla salvaguardia ma anche alla crescita socio-economica della Vallata.

Gaspare Stumpo

Data: 16 luglio 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com