Zona Briganti testimonial della Calabria all’Expo di Milano. Successo per il concerto del 2 agosto a Rogliano

zona briganti a roglianoIL GRUPPO Zona Briganti ha partecipato all’Expo di Milano come testimonial della cultura popolare calabrese. Il Padiglione Calabria, infatti, oltre alla promozione di prodotti alimentari di eccellenza che riguardano il territorio, ha deciso di far conoscere le tradizioni, gli usi, i costumi e la musica che riprende leggende e questioni storico-sociali tipiche del Mezzogiorno. Nei giorni scorsi Andrea, Luigi ed Enrico Vizza, Giuseppe Di Nardo, Francesco Mancuso, Davide Capitano, Melinda Bernaudo e Mariachiara Alessio si sono esibiti davanti al pubblico internazionale con l’obiettivo di “mostrare la vera Calabria agli occhi del mondo. Una Calabria giovane, sorridente, con l’energia giusta per affrontare il futuro. Una Calabria che non si rassegna e che vuole reagire”. Nelle scorse settimane, ricordiamo, Zona Briganti ha avviato una serie di iniziative in occasione dei dieci anni di attività contraddistinte, tra le altre cose, dall’uscita di un album celebrativo dal titolo “L’Animu canta”. Un lavoro, quest’ultimo, che racconta il viaggio decennale della band del Savuto nel mondo della musica, ma soprattutto “la voglia di cantare mai persa perché, in fondo, c’è sempre qualcosa da raccontare di questa terra magica”. La presenza all’evento milanese ha rappresentato la premessa alla ripresa del tour 2015 che segna come prima tappa la piazza di Rogliano (2 agosto, nella foto), ovvero la città che ha testimoniato l’inizio di un percorso artistico importante tenuto a battesimo due lustri addietro da Eugenio Bennato.

Gaspare Stumpo

Data: 05 agosto 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com