Sulla strada… i Macadam conquistano la Valle del Savuto *

* di Omar FALVO

macadamOSPITI di savutoweb i Macadam (nella foto), gruppo emergente e dalla professionalità indiscussa. La loro musica magica e dalla melodia straordinaria ha ottenuto notevoli apprezzamenti. Con Nicola Londino (cantante) cerchiamo di conoscerli meglio.

– Dove nasce la vostra passione per la musica?
La passione per la musica penso nasca già ascoltando il suono delle forbici che tagliano il cordone ombelicale, o magari ancor prima, scalciando a tempo, nel senso che con la passione ci si nasce, poi bisogna solo tirarla fuori, ed ognuno lo ha fatto in maniera soggettiva: per gioco, per didattica, spinto da un genitore o come ribellione alla vita. Poi tutte le esperienze e le affinità verso un genere musicale convergono in un contenitore, la band, e toccano il culmine contaminandosi con le emozioni del live, che penso siano la linfa vitale per un musicista, un viaggio carico di energia dalla prima all’ultima nota.

-Ci parli del suo gruppo…quale messaggio emerge con la vostra musica?
Il messaggio parte dal nome, Macadam, che significa strada, e si sintetizza nelle parole che aprono i nostri concerti: “Venghino signori venghino, accorrete adulti e bambini nel regno dei desideri, dove si raccontano storie di strada e di gente comune, che vorrebbero un mondo senza trucchi ed illusioni. Venghino lorsignori a vedere: è arrivato il circo che regala sogni in bottiglie di vetro, è arrivato il circo Macadam…

-Descriva il suo gruppo con un aggettivo.
Energicomunicativo (sorride)

-Progetti futuri?
E’ in cantiere un progetto di inediti, che seguirà la stessa linea, ma darà voce e musica ad esperienze personali e ritratti della società odierna.

Data: 10 settembre 2015.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com