Alessia Garofalo è la prima donna originaria del Savuto a indossare la divisa dei Carabinieri *

*di Omar FALVO

Alessia garofaloL’ARMA dei Carabinieri è da sempre l’istituzione più amata in Italia. Da secoli veglia sulla sicurezza dei cittadini, la sua presenza capillare su tutto il territorio nazionale la fa sentire vicina alla gente. I suoi uomini operano ogni giorno con spirito di sacrificio, ideali e professionalità ottenendo successi contro il malaffare e contraddistinguendosi anche nelle missioni internazionali. Abbiamo raggiunto Alessia Garofalo (nella foto), la prima donna nella Valle del Savuto ad indossare la divisa dell’eleganza e dell’onestà dell’Arma dei Carabinieri. Conosciamola meglio.

-Dove nasce la sua passione per questo lavoro?

Alessia Garofalo: non posso certo dire di essere figlia d’arte o nipote d’arte e nemmeno parente alla lontana, ma posso dire con certezza che la mia è una passione assolutamente innata. Da sempre la mia ammirazione per questa divisa e questa istituzione è stata grande, crescendo iniziavo a maturare l’idea e la consapevolezza di volerne fare parte. Il percorso è stato lungo e difficile ma non mi sono arresa, maturata dall’ideale dello spirito di abnegazione e attaccamento al dovere. Consapevole che la vita del carabiniere è irta, piena di sacrifici, mi impegnerò per affrontare al meglio ogni tipo di situazione che si presenterà  lungo il mio cammino,  credo  che lavorare assaporando il gusto di ciò che si fa ti ripaga da ogni fatica e sacrificio! Il sorriso e un grazie di un cittadino in difficoltà non hanno prezzo.

-Quali principi esprime per lei l’Arma dei Carabinieri?

Alessia Garofalo: fedeltà, che è alla base del carattere e dei sentimenti del carabiniere, seguito da amore, passione, umanità, giustizia, coraggio e sacrificio.

Savutoweb ringrazia tutti gli uomini e le donne appartenenti all’Arma dei Carabinieri per il lavoro che svolgono quotidianamente al servizio dei cittadini e della legalità.

Data: 21 settembre 2015.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com