Profumi e Sapori d’Autunno nella Valle del Savuto (Cosenza). Otto iniziative in altrettanti borghi della Calabria

Loghi e oggetti_Rogliano, Profumi e Sapori 2“DI TUTTE le stagioni, l’autunno è quella che offre di più all’uomo …”. Il pensiero, uno dei tanti, che lo scrittore americano Harl Borland ha dedicato a questo periodo dell’anno ne sintetizza gli aspetti ponendo in evidenza la maturità e l’abbondanza di colori, odori e sapori che lo stesso concede. Occasioni da cogliere, momenti da vivere restando a contatto con la natura per riscoprire le buone cose di una volta. “Savuto d’Autunno” è l’evento giusto per quanti amano l’enogastronomia che si accompagna alla Cultura legata ai vecchi borghi calabresi. Un programma che dedica ampi spazi espositivi anche all’arte e all’artigianato. Promossa dal Gruppo di Azione Locale, la manifestazione è caratterizzata da un itinerario di proposte per la degustazione di prelibatezze di nicchia (vini, oli, formaggi, carni, salumi, dolci e frutta secca) legati alla tradizione mediterranea. In più, spettacoli e visite guidate nei centri storici di otto centri del Cosentino. Belle occasioni di festa che coinvolgono le Comunità di Carpanzano (17 ottobre, Sagra della castagna), Grimaldi (23-24 ottobre, Sapori d’autunno), Aprigliano (24 ottobre, Festa d’autunno), Bianchi (24-25 ottobre, Sagra della castagna), Carolei (30 ottobre, Profumi d’autunno), Rogliano (31 ottobre-1 novembre, (di)Vino Savuto-Autunno in festa), Malito (7 novembre, Festa d’autunno). Alla iniziativa del Gal Savuto collaborano i Comuni e le associazioni della Area Leader locale. (communications@savutoweb.it)

Data: 15 ottobre 2015

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com