Il Gal Savuto promuove “Di canti e di storie” – Premio, rassegna e concerti tra musica e letteratura

Foto locandina rassegnaLA MUSICA rispecchia le esperienze e i sentimenti dell’uomo. Le produzioni legate alla musica sono espressione di vita interiore e di interazione sociale. In particolare la musica popolare ha saputo adattarsi ai tempi seguendone i cambiamenti storico-culturali grazie a quanti hanno fatto di quest’arte occasione di studio/confronto e non solo spettacolo. “Di canti e di storie” è un progetto ambizioso che vuole coniugare tradizione e innovazione rinsaldando il legame tra canzone d’autore e territorio cantando/raccontando storie. Il progetto promosso dal Gruppo di Azione Locale Savuto si compone di un premio, di una rassegna letteraria e di tre concerti. Il primo è rivolto ad autori emergenti, la seconda riguarda la presentazione dei volumi “La Calabria si racconta” – “Lavorare con lentezza. Enzo Del Re il corpofonista” – e del reading musicale (omaggio a Neil Young) “Forever Young”. Tra gli ospiti è prevista la presenza di Mimmo Gangemi, Cataldo Perri, Peppe Voltarelli, Maurizio Agamennone, Dario Brunori, Alessio Lega, Andrea Satta, Dario Costa, Massimo Garritano e Gianluca Veltri. I concerti vedranno protagonisti, invece, Peppe Voltarelli ospite Otello Profazio, Tetes De Bois ospiti Dario Brunori e Alessio Lega, Carlo Muratori ospiti Lucilla Galeazzi e Peppe Voltarelli. La giuria del Premio annovera ricercatori, critici e musicisti. L’evento (ingresso gratuito) si svolgerà dal 13 al 15 novembre 2015 a Rogliano e Santo Stefano di Rogliano, due antichi borghi del sud Cosentino. Il programma della manifestazione e il regolamento del premio sono disponibili sul sito www.galsavuto.it.

Data: 27 ottobre 2015.

Fonte: communications@savutoweb.it

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com