Rogliano, Partecipa Calabria promuove l’istituzione di un fondo di solidarietà. Calabrò: “chiediamo l’adesione di tutti”

Gazebo Partecipa CalabriaPARTECIPA Calabria ha promosso l’istituzione di un fondo di solidarietà con l’obiettivo di sostenere i nuclei familiari roglianesi meno abbienti A giudizio del movimento, infatti, più di duemila famiglie residenti nella Comunità del Savuto si troverebbero in situazione di grave difficoltà economica, con numeri in aumento rispetto all’anno 2012. Un contesto che troverebbe terreno fertile nella perdita di liquidità finanziaria e nell’innalzamento delle tasse. “Chiediamo – ha fatto sapere Rocco Calabrò – la piena adesione alla istituzione del Fondo da parte di tutti: cittadini, forze politiche, Chiesa, associazioni e Comune”. Secondo i promotori il Fondo potrà essere finanziato con donazioni private ed integrato, magari, con soldi provenienti dal Bilancio comunale. “Ci attiveremo – ha aggiunto il vice presidente regionale di Partecipa Calabria – per coinvolgere, attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa e di un regolamento attuativo, i soggetti che a vario titolo sono impegnati nel contrasto del disagio sociale e nel miglioramento della qualità della vita nella nostra Comunità”. Il sostegno alle famiglie potrà concretizzarsi con il pagamento dei tributi locali, l’acquisto di beni di prima necessità o di libri per la scuola dell’obbligo. L’iniziativa “#io ci sono. Diamo una mano alle nostre famiglie” (nella foto) si è svolta nelle scorse ore a Rogliano con la predisposizione di un gazebo informativo che ha previsto anche una raccolta firme. La proposta di Partecipa Calabria ha ricevuto il sostegno del gruppo di espressione civica Da adesso in poi.

Gaspare Stumpo

Data: 02 novembre 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com