Savuto, Voltarelli e gli altri esaltano ‘Di Canti e di Storie’. Premio alla carriera per Carlo Muratori, Moffa migliore artista emergente

Di canti e di storie3 (Tetes de bois)“UN “UN SUCCESSO andato oltre le nostre aspettative”. Lo ha detto il presidente del Gruppo di Azione Locale, Lucia Nicoletti, al termine della rassegna ‘Di Canti e di Storie’ (nelle foto) – che si è tenuta nei giorni scorsi a Rogliano e a Santo Stefano di Rogliano. “Il compito del Gal – ha spiegato – è quello, infatti, di promuovere e sostenere le produzioni agro-alimentari e con esso tutto ciò che fa riferimento alla realtà territoriale intesa come arte, ambiente e cultura”. L’iniziativa ha coinvolto musicisti, interpreti, docenti, giornalisti e cineasti in spettacoli, dibattiti e incontri a tema con gli studenti. Tre giorni per un programma che ha segnato la partecipazione di un folto pubblico sia per quanto riguarda la parte letteraria, sia per quanto riguarda la parte concertistica. Gradevoli sono risultati i dibattiti intorno ai libri ‘La Calabria si racconta’ (Rubettino EditorDi _Canti e_ di _storie. Premio_ alla_ carriera_ a Carlo_ Muratori cdse) e “Lavorare con lentezza. Enzo Del Re il corpofonista” (Squilibri Editore). Due occasioni per interagire e riflettere grazie alla presenza, tra gli altri, di Mimmo Gangemi, Cataldo Perri, Timisoara Pinto e Maurizio Agamennone.

Entrambe le iniziative si sono avvalse del contributo in voce e musica di Peppe Voltarelli, Dario Brunori, Alessio Lega e Andrea Satta. Ovvero, di un gruppo di “talenti” che hanno espresso il meglio del loro repertorio durante i concerti serali. Performances di assoluto livello che hanno visto protagonisti pure i Tetes de Bois, vincitori di una sezione del Tenco 2015, Carlo Muratori (Premio alla Carriera) che ha presentato il suo ultimo lavoro e, nella veste di ospiti, Otello Di canti e di storie. Moffa CdSProfazio e Lucilla Galeazzi, ovvero, il “cantore” calabrese per eccellenza e la magnifica “voce” umbra nota per i suoi brani d’impegno. Applausi scroscianti anche per Dario Costa, Massimo Garritano e Gianluca Veltri per il reading dedicato a Neil Young in occasione del settantesimo compleanno del grande mito canadese. “Di Canti e di Storie” (direzione artistica di Domenico Ferraro) è un progetto collettivo sostenuto dal Gal Savuto che si prefigge, ricordiamo, di riannodare i legami con canzone d’autore italiana in quella che è la sua vocazione a raccontare il presente. Il premio legato alla manifestazione e dedicato agli artisti emergenti è stato vinto da Giuseppe Moffa.

Gaspare Stumpo

Data: 19 novembre 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com