Nasce il circolo Savuto de ‘L’Italia del Meridione’. Il gruppo di dirigenti è coordinato da Luciano Luciani

Idm-savutoIL SAVUTO rappresenta una realtà importante sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista sociale. Ne sono convinti i dirigenti de ‘L’Italia del Meridione’ che, all’indomani della istituzione del circolo comprensoriale, si sono dati appuntamento a Piano Lago per discutere su quali aspetti incentrare l’azione politica in rapporto alle necessità (e alle criticità) della zona. “Un comprensorio, quello della Valle del Savuto, che – si legge in una nota – necessita di molte più attenzioni per le ricchezze e le potenzialità di cui dispone”. Nell’occasione i presenti hanno rimarcato il ruolo del distretto industriale e la necessità di renderlo appetibile a nuovi investimenti produttivi. ‘L’Italia del Meridione’ intende garantire grande attenzione anche al sistema dei trasporti pubblici “con l’impegno di seguire direttamente lo studio di fattibilità che la Giunta regionale sta promuovendo per capire se è possibile potenziare l’attuale tracciato (ferroviario, nda) della linea Cosenza-Catanzaro, allo scopo di favorire il flusso di studenti e lavoratori” da e verso il capoluogo di provincia. ‘L’Italia del Meridione’ ha fatto sapere, quindi, che è in agenda un incontro aperto alla partecipazione di amministratori locali e cittadini durante il quale verrà presentato il progetto IdM Savuto e chiesta la condivisione di impegni e proposte destinate al miglioramento della qualità della vita sul territorio. Coordinato da Luciano Luciani, il circolo che fa rifermento a ‘L’Italia del Meridione’ è composto da (nella foto) Antonio Altomare (Cellara), Giovanni Porco (Figline Vegliaturo), Domenico Amendola (Malito), Ivan Pedace (Mangone), Pietro Mele (Parenti), Vincenzo Greco (Rogliano), Giuseppe D’ambrosio e Antonio Palermo (Santo Stefano di Rogliano). Il percorso progettuale che ha portato alla nascita della sezione è stato seguito direttamente dal leader del movimento, Orlandino Greco, e dal responsabile regionale enti locali, Mimmo Frammartino.

Gaspare Stumpo

Data: 25 novembre 2015.

Fonte: ‘Cronache del Garantista. Calabria’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com