Trenitalia consegna alla Regione Calabria il primo treno “swing”. Catanzaro, iniziativa alla presenza di Mario Oliverio

IMG_20151222_164338IL PRESIDENTE della Regione Mario Oliverio è intervenuto oggi, alla stazione ferroviaria di Catanzaro Lido, alla manifestazione di consegna (nella foto) alla Regione, da parte di Trenitalia, del primo treno “swing”: “oggi è una bella giornata – ha detto il presidente – per la Regione Calabria. Noi parliamo con i fatti. A distanza di un anno dagli impegni assunti, qui c’è, oggi, un fatto. Nel nostro programma abbiamo messo sulla ferrovia ionica “Rinnovamento del materiale rotabile”. Senza attendere, cioè, i decenni che forse sono necessari per l’elettrificazione di questa linea ma investendo, attraverso materiale rotabile, con tecnologie che permettono di avere, anche sulla linea ionica non elettrificata, materiale rotabile moderno, capace di garantire un trasporto sicuro con tempi più rapidi. Abbiamo investito in questa direzione. Con Trenitalia abbiamo chiuso un grosso debito pregresso, che aveva ingessato e bloccato la Regione. Abbiamo operato una transazione ed abbiamo sbloccato, con questo accordo, l’impegno di Trenitalia a rinnovare il materiale rotabile. Questo è il primo treno, entro gennaio ci sarà il secondo. Percorreremo da Sibari fino a Reggio Calabria per verificare, anche con ipotesi di organizzazione più aderente alle esigenze di questo comprensorio, il trasporto; poi ci sarà un terzo treno che avremo entro la primavera. Tutto ciò vuole essere un segnale per questa realtà che è possibile invertire la tendenza. Questa scelta è collocata nell’ambito di una programmazione più generale. Nella programmazione europea 2014-2020 abbiamo allocato settanta milioni di euro per un radicale cambiamento del materiale rotabile nella nostra regione. In Calabria non si vedeva un treno nuovo dal 1985, trent’anni. Deve cambiare per la Calabria, l’attenzione dello Stato e degli altri enti che operano, in questo caso, nel settore dei trasporti. Con Trenitalia abbiamo avviato un nuovo rapporto perché questa regione non venga trattata come la Cenerentola d’Europa. La Giornata di oggi è il battesimo di una nuova stagione che bisogna aprire in Calabria, anche nel sistema del trasporto pubblico locale. La giornata di oggi coincide con la seduta del Consiglio regionale nella quale sarà approvata la nuova legge del Tpl (trasporto pubblico locale), che rivoluzionerà questo comparto, ed entro fine gennaio approveremo il nuovo piano dei trasporti che dovrà essere uno strumento di pianificazione capace di fare superare sprechi e di fare utilizzare al meglio le risorse perché, appunto, esso possa diventare da fattore macina risorse a fattore di crescita della nostra regione. Sono convinto che la Calabria ce la può fare e sono convinto che lavorando in sinergia, attraverso un rapporto cooperativo tra le diverse istituzioni come in questo caso, tra la Regione e Trenitalia, io credo che potremo recuperare ritardi decennali e aprire la Calabria ad una nuova prospettiva”. Nel concludere, il Presidente Oliverio ha salutato e ringraziato i”tanti ferrovieri, i tanti operatori di questo settore, di ringraziarli, perché con il loro lavoro, il loro sacrificio hanno consentito e consentono, sia pure tra mille difficoltà e ritardi, determinati dall’assenza d’investimenti, di garantire un servizio importante e vitale per la vita della regione”.

Data: 22 dicembre 2015.

Fonte: Regione Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com