Carnevale cosentino, tre giorni di festa ispirati alla migliore tradizione italiana ed internazionale

Carnevale cosenzaSI PREANNUNCIA ricco di sorprese e di molteplici iniziative il Carnevale che l’Amministrazione comunale si appresta a festeggiare nella tre giorni che si aprirà domenica prossima 7 febbraio, con prosecuzione lunedì 8 febbraio e il gran finale in programma martedì grasso, 9 febbraio.

Le manifestazioni del Carnevale cosentino portano l’imprimatur dell’Assessore al turismo, eventi e marketing territoriale Rosaria Succurro. “Il programma degli eventi – sottolinea Succurro – è stato concepito perché il Carnevale sia sì la festa dei più piccoli, ma senza rinunciare ad inserire proposte che risultino altrettanto interessanti per il resto della cittadinanza. Quest’anno abbiamo voluto coniugare alcune delle espressioni-simbolo delle manifestazioni carnascialesche più rinomate in Italia ed anche all’estero. Una sorta di anteprima – ha detto ancora la Succurro – si è avuta domenica con l’allestimento, in Piazza Kennedy, del villaggio dei Draghi (nella foto) nel quale campeggiano un grande drago e tre più piccoli, in cartapesta, realizzati a mano e che resteranno su Corso Mazzini fino a martedì 9 febbraio. Subito dopo, transiteranno nella Villa Vecchia, al villaggio delle fiabe, dove si fermeranno fino alla fine del mese”.

L’Assessore Succurro ha rivolto, inoltre, un vero e proprio invito alla partecipazione, sollecitando i cosentini, soprattutto i bambini, a scendere in strada in maschera e a prendere parte attiva alla parata di Carnevale.  Per il Carnevale 2016 l’Amministrazione comunale si è affidata nuovamente all’Associazione “Arcobaleno onlus” di Guardia Piemontese, di cui è Presidente Biagio Oliverio, che aveva organizzato la parata dello scorso anno e che organizza abitualmente il “Carnevale Occitano” di Guardia.

E’ proprio l’Arcobaleno onlus che ha messo a punto il programma che sarà aperto domenica 7 febbraio, alle ore 17,00, dalla sfilata dei gruppi mascherati su Corso Mazzini, con partenza da Piazza dei Bruzi.

Parteciperanno: il Gruppo del Carnevale di Crispiano, in provincia di Taranto, che abitualmente organizza nella cittadina pugliese il Carnevale estivo, il Gruppo del Carnevale di Alberobello, in provincia di Bari, il Gruppo del Carnevale occitano di Guardia Piemontese ed un gruppo di ballerini brasiliani che riconducono alle atmosfere carioca. Ad allietare la sfilata, la street band “Orkestrana Orkestra”.

Una parata, quella di domenica 7 febbraio, che si preannuncia all’insegna dell’allegria e condita con balli, musica, intrattenimento e clown esperti nel confezionare giganti bolle di sapone. Lunedì 8 febbraio il Carnevale cosentino proseguirà con uno spettacolo di ballerini brasiliani in Piazza Kennedy, con inizio alle ore 18,30. Martedì 9 febbraio, gran finale con una nuova parata che partirà da Piazza dei Bruzi, alle ore 17,00, e che attraverserà l’intera isola pedonale.

Per il clou del martedì grasso, l’Assessorato al turismo ed eventi di Rosaria Succurro ha pensato di creare una sorta di parallelismo con il Carnevale di Venezia, affidando all’Accademia New Style di Cosenza, diretta da Franca Trozzo, il compito di realizzare dei costumi ad hoc che riecheggiano le atmosfere del carnevale veneziano e che sono frutto del lavoro di alcuni giovani stilisti che frequentano la stessa Accademia. Un gruppo di modelle li indosserà durante la parata di Corso Mazzini, mentre l’accompagnamento musicale sarà assicurato da un ensemble che proporrà il repertorio tipico del “Rondò Veneziano”.

Le creazioni che sfileranno sono state ideate e realizzate dagli allievi e dalla stilista Cristina Cozzolino e sono ispirate al fascino misterioso di Venezia. Sulle rive del Crati, quindi, arriva la bellezza della città lagunare con modelli realizzati in tessuti preziosi e avvolgenti, velluti, pelliccia e pizzi. L’Accademia New Style è nota per la forte attenzione nella formazione di giovani fashion designer. Anche in questo caso è l’attenzione per i dettagli a impreziosire la collezione ideata a proposito del Carnevale veneziano: applicazioni in vetro colorato sono state realizzate artigianalmente per ricreare l’effetto del vetro di murano e riflettere le luci della festa. La sfilata occuperà un posto di spicco tra le varie rappresentazioni allegoriche apportando quel tocco glamour che solo creazioni finemente realizzate sanno garantire. Subito dopo la sfilata ispirata al Carnevale di Venezia, alle 18,30, in Piazza Kennedy, sarà riproposto lo spettacolo con i ballerini brasiliani.

Data: 02 febbraio 2016.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com