Bianchi, il fondo sito in località “Cursaro” torna di proprietà del Comune. Soddisfatto il sindaco Paola

Bianchi e frazioniIL FONDO in località “Cursaro” è tornato di proprietà del Comune di Bianchi. E’ quanto ha annunciato il sindaco Tommaso Paola. Il bene patrimoniale del valore di circa 350 mila euro, dopo anni di vertenze giudiziarie, torna nella piena disponibilità del Comune. “Per raggiungere l’importante risultato – ha detto il sindaco – l’Amministrazione comunale che aveva ereditato la controversia giudiziaria, si è adoperata per far riconoscere i diritti del Comune e della collettività, e non del singolo cittadino sul bene terriero”. Paola racconta, che “per dimostrare che il fondo era del Comune e non poteva essere alienato da nessuno, il Consiglio comunale nella seduta dello scorso ottobre” ha approvato la deliberazione “Aggiornamento e classificazione del patrimonio immobiliare dell’ente” – compreso il terreno del fondo “Cursaro”. Seduta questa, dove il sindaco Paola sottolinea l’assenza di due consiglieri di opposizione. “Pur rispettando la prima sentenza del Giudice di 1° grado del Tribunale di Cosenza, che assegnava per usucapione il terreno comunale al Signor Francesco Caligiuri – il sindaco evidenziava che tale decisione penalizzava fortemente l’intera comunità di Bianchi. La vicenda, aggiunge Paola, inizia nel lontano 2002 e termina col giudizio di 1° grado il 2008 con sentenza a favore del Caligiuri. Avverso a tale sentenza, nel 2009, il nuovo sindaco di Bianchi, Francesco Villella, si costituì in giudizio presso la Corte di Appello di Catanzaro per far valere le ragioni del Comune. Finalmente, dopo circa 6 anni, arriva la nuova sentenza che ribalta il giudizio di 1° grado del Tribunale di Cosenza e restituisce così al patrimonio collettivo un bene di primaria importanza (Cursaro) in particolare dal punto di vista economico e sociale”. Nel esternare la soddisfazione, il sindaco Paola, ringrazia l’avvocato Carmelo Fiore, difensore del Comune –  “per la professionalità e la competenza dimostrate, nel svolgere il proprio incarico”.

Pasquale Taverna

Data: 28 febbraio 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com