Discarica di Campolescio, Coldiretti Calabria chiede la convocazione di un tavolo tecnico. Molinaro: “aiuterà a risolvere i problemi”

Personaggi pubblici_Pietro MolinariLa “tombatura” della discarica di Campolescio nel Comune di Castrovillari (Cs) deve avvenire nel più breve tempo possibile e per questo – chiede Pietro Molinaro (nella foto) presidente di Coldiretti Calabria – urge che il sindaco convochi la riunione del tavolo tecnico promesso il 20 febbraio u.s., giorno nel quale si è tenuta la manifestazione anti discarica. Dilatare i tempi – aggiunge – può generare confusione e far perdere di vista l’obiettivo principale. Questo – precisa Molinaro – anche alla luce dell’ordinanza n. 5371 – “contingibile e urgente” – del sindaco di Castrovillari, emessa sulla scorta di una informativa della Prefettura di Cosenza all’Amministrazione Comunale, che suggerisce l’intervento interdittivo antimafia in via preventiva per frenare i tentativi di infiltrazione criminale nella gestione dei rifiuti che come conseguenza ha avuto l’interruzione della gestione dei rifiuti urbani e assimilati alla ditta che si era recentemente (il 18 gennaio u.s.) aggiudicata l’appalto. L’una cosa probabilmente nulla ha a che fare con l’altra – chiarisce Molinaro – ma il tutto, può portare a rallentare un percorso virtuoso a salvaguardia del patrimonio agroalimentare e della qualità della vita dei cittadini che è la richiesta avvalorata dalla grande partecipazione alla manifestazione “no discarica”. Il tavolo tecnico – prosegue – aiuterà sicuramente a risolvere problemi tecnici e amministrativi. Ci auguriamo – afferma Molinaro – che il sindaco Domenico Lo Polito, che ha dimostrato di avere a cuore le sorti del territorio, senza tentennamenti e rinvii convochi la riunione del tavolo tecnico. Le discariche e la gestione dei rifiuti con tutto quello che comportano – conclude – oggi sono vere emergenze per la nostra Regione e gli esempi sono molti; a fronte di ciò chiediamo che la Regione faccia il punto della situazione affrontando di petto le varie situazioni che generano forte preoccupazioni nei cittadini e alle attività economiche in particolare agricoltura e agroalimentare e da Castrovillari può venire un segnale positivo sia nel merito che nel metodo”.

Data: 07 marzo 2016.

Fonte: Coldiretti Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com