Mendicino, il 15 marzo la Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla. Le iniziative legate al tema dei disturbi alimentari

fiocchetto lillaIl 15 marzo (2016, ndr) si terrà la Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, dedicata alla lotta dei “Disturbi del Comportamento Alimentare”. La giornata è promossa dall’Associazione “Mi Nutro di Vita” – in collaborazione con le altre associazioni che operano nel settore . L’evento ha lo scopo di avvicinare e sensibilizzare l’opinione pubblica su una questione sempre più complessa e difficile da gestire . I disturbi del comportamento alimentare oggi sembrano interessare purtroppo molte fasce di età: dall’infanzia all’adolescenza, fino all’età adulta. L’iniziativa ha avuto origine in seguito ad una vicenda drammatica di una padre impegnato in una battaglia difficile per la perdita, in giovane età, di una figlia bulimica. Lo stesso, come presidente dell’Associazione “Mi nutro di vita” di Genova ha dato vita nel 2012, alla prima Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla  per incarnare quella fragilità che investe gran parte del mondo giovanile. Tale gesto vuol dimostrare che questi problemi devono essere evitati dal principio, per far si che la vita di una normale adolescente possa svolgersi in clima fatto di armonia ed equilibrio. Eventi tragici, però, possono lanciare quel messaggio sociale per tutti coloro che vivono lo stesso dramma, un campanello d’allarme per tutte quelle famiglie che spesso sembrano accorgersene troppo tardi o più semplicemente non sono in grado di fronteggiare da soli un problema cosi delicato. Bisogna dedicare più attenzioni nei riguardi di queste vite cosi giovani, che guardandosi allo specchio mostrano un rifiuto della propria immagine senza dimenticare che spesso è la conseguenza di un disagio interiore più profondo. Un genitore che si ritrova di fronte ad una figlia che giorno dopo giorno decide di abbandonarsi, non può che aumentare quel senso di colpa, quella paura di non essere stato all’altezza – racconta Stefano Tavilla, papà della giovane Giulia venuta a mancare all’età di 17 anni. Questa vicenda deve farci riflettere su come siamo tutti un po’ vittime di un sistema sbagliato, di una società che ci bombarda con immagini di perfezione femminile irreali e costruite, in un contesto fatto di donne che si ammalano per raggiungere un modello “stereotipato di bellezza” e legato spesso ad una magrezza eccessiva. Ed è per questo che l’associazione mendicinese Progetto Sociale Onlus ha dato molta importanza a queste problematiche grazie alla sensibilità della presidente Rita Reda che aderirà per il secondo anno consecutivo a questa interessante iniziativa. “Anche lo scorso anno abbiamo avuto modo di assistere alla giornata del fiocchetto lilla, che si è arricchita di altre iniziative come la simbolica passeggiata della salute e una serie di manifestazioni patrocinate dal Comune”. Per il 2016 il popolo Mendicinese si tingerà di lilla: martedì 15 marzo si inizierà con  “Fiocchetto lilla a scuola … Diciamo insieme NO ai disturbi del comportamento alimentare” – un incontro che interesserà gli studenti dell’Istituto Comprensivo, durante il quale sarà presente la dott.ssa Irma Belmonte – psicologa, che si relazionerà con gli alunni affiancata (come ormai accade da anni) dalla dott.sse e nutrizionista Caterina Licursi e Rosa Imbrogno – assistente sociale, referenti del progetto di educazione e comunicazione alimentare Nutriamoci di Vita promosso dall’associazione Progetto Sociale e realizzato nell’anno 2015 grazie ai finanziamenti erogati dalla Fondazione Carical. Il progetto continuerà a svolgersi sul territorio di Mendicino e dell’hinterland attraverso una serie di attività finalizzate a promuovere e garantire una adeguata informazione, per garantire il benessere dei cittadini. Di particolare interesse e rilevanza sociale è il coinvolgimento nel progetto degli utenti diversamente abili frequentatori del centro socio-riabilitativo diurno “Fratelli Tenuta” – gestito dall’associazione Onlus “Con Paola“ di Marano Marchesato. La giornata del 15 marzo ci auguriamo possa dar vita ad una serie di manifestazioni che dovrebbero culminare con un evento finale, previsto per il mese di aprile e che si spera di poter ufficializzare al più presto.

Maria Simone GABRIELE

Data: 08 marzo 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com