Le arance calabresi “10 in condotta” destinate al mercato degli Emirati. Molinaro (Coldiretti): “siamo soddisfatti”

Le Arance per DUBAIDOPO le operazioni di carico dei container le arance con il “10 in condotta” sono partite con destinazione Dubai la capitale di uno dei sette Emirati che nel 2020 sarà la sede di Expo. La nave è partita dal porto di Gioia Tauro (RC) e arriverà a destinazione al porto di Jabel Alì il 5 aprile. Le arance coltivate in Calabria, in particolare nella Piana di Rosarno-Gioia Tauro, sono state confezionate e spedite dall’O.P. “Spagnuolo Scarl” che aderisce alla rete di Campagna Amica già fornitore per la grande distribuzione con il marchio FAI (Firmato Agricoltori Italiani). “Siamo molto soddisfatti – commenta Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria – questa è certamente una strada che intendiamo percorrere con particolare impegno. L’export coordinato da FAI, può svolgere un ruolo cruciale per le arance calabresi con il “10 in condotta” – continua – poiché si propone di organizzare e promuovere sui mercati le produzioni delle Filiere Agroalimentari Italiane garantendo la tracciabilità, la sostenibilità ambientale e l’equa distribuzione del valore tra gli attori delle filiere. Il momento poi è particolarmente favorevole, infatti, c’è una grande richiesta nel mondo di prodotti e cibo e la Calabria può davvero compiere un salto di qualità valorizzando il patrimonio agro-alimentare autentico di tutto il territorio garantendo l’origine e la tracciabilità e portando nel modo la realtà positiva della nostra regione con effetti diretti ed immediati anche nel turismo.

Data: 22 marzo 2016.

Fonte: Coldiretti Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com