Approvata in Commissione la proposta di legge “Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico”. Ora tocca al Consiglio

Slotmob-general-poster-webLA COMMISSIONE Sanità del Consiglio regionale della Calabria ha approvato la proposta di legge presentata dai consiglieri regionali Orlandino Greco e Franco Sergio (lista Oliverio Presidente), sulle “Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico”. Un traguardo importantissimo per l’intera regione Calabria, che rimaneva una delle poche regioni d’Italia a non essersi dotata di un regolamento specifico in merito.

Uno strumento chiesto a gran voce dal Comitato SlotMob di Cosenza, che da circa due anni sta operando sul territorio provinciale per far conoscere a cittadini, giocatori, associazioni e amministrazioni comunali le dimensioni preoccupanti che questo fenomeno ha raggiunto non solo in Italia, ma soprattutto nella nostra regione. “Abbiamo capito sin dal primo momento che c’era bisogno di una svolta importante” – sottolinea Luciano Luciani, tra i componenti di SLOTMOB Cosenza promotore della proposta di legge. “È bastato approfondire i numeri che ruotano attorno al mondo delle slot machine, per comprendere che, a fronte di guadagni irrisori per lo Stato italiano, è ormai diventato altissimo il numero di giocatori che si trasformano in malati patologici, adescati con l’inganno di una facile vincita che in realtà, per il calcolo delle probabilità, non potrà mai avvenire”.

Un fenomeno sociale che manda in rovina quotidianamente operai, giovani, anziani, genitori, soprattutto appartenenti alle categorie sociali più deboli, fino all’assurda conseguenza di indebitarsi fino al collo per far fronte alle ingenti somme di denaro inghiottite dalle tante slot machine dislocate su tutto il territorio calabrese e non solo. Un lavoro ben strutturato ed elaborato che ha portato, durante una trasferta di lavoro a Bruxelles nel maggio 2015, a redigere la prima stesura della pdl, non molto lontana dalla attuale ormai in approvazione.

“La proposta nasce dall’impegno di un gruppo di cittadini, movimenti spontanei, associazioni, con rappresentanti ormai in tutte le regioni italiane, che insieme hanno costituito il Comitato Cazionale SLOTMOB, portando all’attenzione dei rappresentanti politici nazionali, regionali e locali la problematica del gioco d’azzardo”, continua Luciano Luciani, evidentemente soddisfatto del risultato raggiunto.

Tra gli aspetti più importanti contenuti nella proposta di legge compare il divieto di installare apparecchi da gioco a meno di 500 metri di distanza da istituti scolastici di qualsiasi grado, luoghi di culto, luoghi di aggregazione giovanile, strutture ricettive per categorie protette e strutture operanti in ambito sanitario in genere; il riconoscimento da parte dei Comuni di individuare altri luoghi sensibili in cui non è ammessa l’apertura di sale giochi, forme premianti per gli esercizi ‘Slot-free Regione Calabria’ – l’istituzione di un numero verde regionale dedicato; grande spazio viene dato poi alle aziende sanitarie provinciali nella prevenzione del rischio di dipendenza da Gap, di valutazione diagnostica, di accoglienza e curare dei malati patologici, reinserimento sociale, sostegno familiare agli stessi. Le Asp avranno anche il controllo di conformità degli esercizi in cui sono installate apparecchiature per il gioco d’azzardo alle norme ed ai regolamenti vigenti in materia.

Un passaggio davvero importante, per coinvolgere istituzioni scolastiche ed università ad intraprendere iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica, e soprattutto i giovani, sui rischi derivanti dal gioco d’azzardo .

Tante le iniziative che saranno proposte dal comitato SLOTMOB in tutta la Calabria nei prossimi mesi, per far sì che il, fenomeno venga conosciuto da tutti i punti di vista anche da chi ha sempre pensato, fino ad oggi, che un problema del genere coinvolga solo la persona che ne è vittima, senza conoscere esattamente quanti soldi della spesa sanitaria pubblica vengano destinati annualmente al contrasto del GAP. Appuntamento ai prossimi eventi promossi da SLOT MOB in tutta la Calabria a partire dal mese di Maggio.

Data: 02 aprile 2016.

Fonte: SlotMob Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com