Rende, mondo del lavoro iperconnesso e nuove opportunità al centro del workshop promosso dalla BCC Mediocrati

Un momento del Workshop, nella foto Antonio Andreoli“COME si crea lavoro oggi” è il titolo del workshop (nella foto) che si è svolto nel pomeriggio di ieri nella Sala De Cardona della Bcc Mediocrati a Rende. Al centro dell’iniziativa, organizzata dai Giovani Soci della BCC Mediocrati, in collaborazione con la piattaforma Lavoro e Formazione (www.lavoroeformazione.it), le nuove opportunità del mondo del lavoro. Start up, franchising, recruitment ed economia collaborativa, sono stati solo alcuni dei temi affrontati durante l’incontro. A tenere il corso Antonio Andreoli, Ceo e fondatore di Lavoro e Formazione, portale italiano operante da oltre dieci anni nel settore delle opportunità lavorative e formative in Italia e all’estero.

“L’attuale mondo del lavoro – ha affermato Antonio Andreoli – è sempre più connesso, non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche dal punto di vista delle esperienze e delle nuove opportunità di business. In uno scenario di questo tipo le start up, ad esempio, sono strettamente legate con l’economia collaborativa, anche se entrambi hanno finalità diverse, così come il franchising. Proprio questo settore, ancora poco conosciuto, sta mantenendo dei buoni livelli occupazionali, anzi nel 2016 è prevista addirittura una sua espansione. Nell’era dell’economia iperconnessa – ha concluso Andreoli – comprendere questi meccanismi significa affacciarsi al mondo del lavoro con le abilità giuste per affrontare un mercato in continuo cambiamento”.

Durante l’incontro sono state presentate ai giovani partecipanti le principali novità del mercato. In particolare, ci si è soffermati sull’importanza di ripensare i vecchi e ormai sorpassati modelli di business e su come renderli sempre più rispondenti alle nuove esigenze dell’attuale mondo del lavoro. “Secondo un recente report del Ministero dello Sviluppo economico – ha detto il presidente del Club Giovani Soci BCC Mediocrati, Emilio Bisignano – i finanziamenti più sostanziosi per le nuove imprese, nell’ecosistema bancario italiano arrivano proprio dalle Banche di credito cooperativo. Come Giovani Soci di una BCC, grazie anche al sostegno della Banca, abbiamo voluto dare l’opportunità ai giovani del territorio di conoscere da vicino il mondo delle start up, del franchising, dell’economia collaborativa per offrire loro percorsi nuovi utili per costruire insieme il futuro del nostro territorio”.

Data: 02 aprile 2016.

Fonte: Ufficio Stampa Club Giovani Soci BCC Mediocrati.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com