Comunali 2016. Altomare: “orgoglioso di appartenere al centrosinistra. No al trasformismo”

Giovanni ALTOMARE1“SI STA PROFILANDO, in questi giorni, il quadro delle forze in competizione per le prossime Amministrative di Rogliano. Più liste concorrono a rafforzare il sistema democratico roglianese, tradizionalmente aperto al pluralismo, impegnato al confronto e mirato alla soluzione dei problemi del territorio e delle istanze dei cittadini nella loro sostenibilità. Più liste vogliono dire più candidati in campo; più candidati in campo vogliono dire più proposte, più idee, maggiori apporti finalizzati alle buone sorti della nostra Rogliano e della nostra comunità. Ma è auspicabile che queste liste e questi candidati si presentino agli elettori con onestà di intendimenti, con quella correttezza, con quella trasparenza, con quelle qualità degne di meritare davvero il consenso cosciente degli elettori. Ciascuno di noi dovrà esporre, con estrema chiarezza, la propria provenienza politica e il proprio retroterra, quel retroterra che deve dispiegare le motivazioni vere di un impegno pubblico votato al perseguimento del bene comune. Non ci devono essere né trucchi, né inganni. Personalmente, ribadisco, con rinnovato orgoglio, la mia pur nota appartenenza politica di centrosinistra, esito di una matura convinzione che discende dal dialogo e dall’incontro di diverse culture. Una cultura politica moderata, da sempre disponibile ad accogliere le più diverse, legittime aspettative collettive. Non ho motivi per nasconderne i tratti che restano ben nitidi, mentre invito gli altri competitori a chiarire le loro provenienze, che per lo più sono provenienze partitiche con militanze annose e ancora attuali. In questo senso, noto un atteggiamento, discutibile, strumentale, ambiguo, in alcuni casi persino ingannevole, un atteggiamento palesemente destinato solo a catturare indebiti consensi, per giunta nel modo più indiscriminato, spregiudicato e fallace. Così continuando, gli elettori ne uscirebbero traditi. Per quanto mi riguarda, non mi vergogno della mia posizione politica ed anzi ne sono fiero. Ma sono sicuro che i roglianesi hanno l’intelligenza per smascherare le furbate, laddove le furbate si annidano. Chiunque, tra i candidati, dovrà fare in modo che il voto venga espresso nella chiarezza e questo per evitare quei trasformismi che fanno la tutela di interessi particolari. Che si esca dagli equivoci. Chi non lo fa è chiaramente in mala fede”. Così, in una nota, il candidato a sindaco della lista ‘Roglianoditutti’Giovanni Altomare (nella foto).

Data: 05 aprile 2016.

Fonte:  ‘Roglianoditutti’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com