A Carmine Reda la “Stella al Merito del Lavoro” da parte del Presidente della Repubblica. L’ingegnere è originario di Rogliano

Carmine RedaL’INGEGNERE nucleare Carmine Reda (nella foto), originario di Rogliano, ha ottenuto la decorazione della Stella al Merito del Lavoro da parte del Presidente della Repubblica Mattarella con il titolo di Maestro del Lavoro. Il riconoscimento premia una carriera che si è distinta per impegno, passione e per impegno morale verso il lavoro. Un prestigio per tutta la comunità di Rogliano e per l’intera Calabria. Il dottor Reda vive a Roma, lavora all’Enel dal lontano 1984; negli ultimi quindici anni ha occupato la posizione di “Quality System Manager”. Tra i tanti incarichi ha svolto il ruolo di Focal point della funzione acquisti per i temi della sostenibilità (in precedenza del Green Procurement). E’ membro del Consiglio Direttivo di Accredia, del Comitato di Salvaguardia dell’Imparzialità di IMQ (Istituto Italiano del Marchio Qualità), di Rina e di Istedil (Laboratorio di Prova). Lo stesso è autore e coautore di libri e linee guida sui Sistemi di Gestione per la qualità e sui relativi audit, nonché di numerosi articoli sui temi della qualità e della valutazione della conformità. Negli anni ’80 e ’90 ha progettato diversi sistemi di gestione per la qualità. Reda rappresenta un “pilastro” nel suo campo a livello nazionale. Il riconoscimento è da considerare una rivincita anche per l’intera Calabria. Di quella Calabria sana che si distingue per i meriti e che attraverso il lavoro, il sacrificio e la cultura contribuiscono fortemente al bene della Nazione.

Omar Falvo

Data: 02 maggio 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com