L’azienda Calabria Food di Mangone ospita studentessa Erasmus. Savuto sempre più multiculturale

Daniela CarrenoIL PROGRAMMA Erasmus acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, è un programma di mobilità studentesca dell’Unione europea, creato nel 1987. Il nome del programma deriva dall’umanista e teologo olandese Erasmo da Rotterdam (XV secolo), che viaggiò diversi anni in tutta Europa per comprenderne le differenti culture.

Esso dà la possibilità a uno studente universitario europeo di effettuare in un’Azienda straniera un periodo di tirocinio legalmente riconosciuto. Per molti studenti universitari europei il programma Erasmus offre l’occasione per vivere all’estero in maniera indipendente per la prima volta. Per questa ragione è diventato una sorta di fenomeno culturale ed è molto popolare fra gli studenti universitari europei.

Così è stato anche per Daniela Carreño di anni 21, studentessa di Commercio Internazionale della scuola Pío Baroja, a Madrid – Spagna, la quale a scelto di effettuare il proprio tirocinio formativo presso l’Azienda Calabria Food con sede in Mangone che da quasi mezzo secolo e da due diverse generazioni produce conserve tipiche calabresi, in particolare la famosa Salsa per Amatori, una passata di pomodoro realizzata solo ed esclusivamente con materie prime della nostra Regione.

La Calabria Food metterà a disposizione delle studentessa madrilena tutte le proprie conoscenze in ambito di esportazione: norme sulla etichettatura dei prodotti, organizzazione della logistica, espletamento della pratiche burocratiche per l’ingresso delle merci in Paesi stranieri, sistemi di pagamento internazionali ecc.

L’azienda di Mangone (CS), infatti, esporta abitualmente in Canada, Usa, Australia, Cina, Europa. L’Azienda stessa è stata individuata dalla Camera di Commercio Italiana a Madrid tra le azienda calabresi più referenziate a ospitare studenti del progetto Erasmus.

Daniela Carreño (nella foto con l’imprenditore Arturo Crispino) riferisce che: “sono arrivata il 26 marzo di quest’anno, con due valigie e nessun amico. Avevo molto timore, perché era la prima volta che andavo a vivere da sola all’estero per un periodo lungo. Adesso che ho fatto già un mese di tirocinio posso affermare che mi sento più serena e devo anche dire che mi trovo molto bene, sia in azienda che in città. Calabria Food mi concede di apprendere in modo pratico tante cose di cui conoscevo solo la teoria. Inoltre, il mio livello di italiano è cresciuto enormemente. È un’esperienza incredibile che non è ancora finita. Mi manca ancora un mese e lo voglio vivere al massimo”.

Il programma, dunque, non incoraggia solamente l’apprendimento di processi aziendali, ma anche la comprensione della cultura ospitante. In altre parole, a Madrid ci sarà qualcuna che parlerà di Mangone e del Savuto più in generale. Racconterà dei posti che ha visitato, della cucina che ha avuto modo di assaggiare, delle Aziende e dei prodotti che si fanno in Calabria.

Data: 14 maggio 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com