Addio al maestro Alberto De Gattis, è stato uomo di grande ingegno musicale. I funerali nella sua Martirano

De Gattis AlbertoIL PICCOLO paesino di Martirano dice addio al Maestro Alberto De Gattis (nella foto), personaggio chiave nella storia delle bande locali. Un musicista e grande maestro di musica per generazioni di ragazzi che ha avvicinato alla meravigliosa arte dei suoni. Innamorato della musica, ad essa ha dedicato la sua vita, portando quella che lui definiva “arte di alto lignaggio” a livelli competitivi.

Nato a Martirano (Catanzaro) nel 1920, ha visto il dispiegarsi della storia recente e ha accompagnato numerosi giovani nel cammino della vita, regalando loro la sua saggezza e la sua conoscenza. Uomo di grande ingegno musicale e fine compositore, i suoi insegnamenti, musicali e morali, rimarranno nel cuore di chi lo ha conosciuto. Impossibile contare i suoi allievi, molti dei quali hanno poi raggiunto livelli altissimi nel campo della musica. Quelle di Falerna, Malito e Serra d’Aiello sono solo alcune bande che ha diretto e/o fondato, ma il suo cuore apparteneva a Martirano, infatti ne ha diretto la banda dal 1945 fino al giorno della sua dipartita, avvenuta nella discrezione che lo ha sempre contraddistinto. Negli ultimi due mesi il suo corpo aveva iniziato ad arrendersi agli acciacchi, ma non la sua mente, sempre lucida, né il suo cuore che ha continuato a battere fino a stamattina. Con lui se ne va un pezzo della storia della musica locale. Ma la storia non si cancella e rimarrà sempre viva attraverso ciò il Maestro ha donato a tutti coloro che lo hanno conosciuto.

Tra le sue composizioni più conosciute le marce “Omaggio a Falerna”, “Incominciando”, “Guzziana” (dedicata al Maestro Sebastiano Guzzi), le marce funebri “Povero Amico” (dedicata al suo più caro amico), “Mestizia” e “Rimembranze”, nonché numerose trascrizioni per banda.

I funerali avranno luogo domani, domenica 12 giugno alle ore 17.00 nella Chiesa di Martirano.

Data: 11 giugno 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com