“Il nostro impegno per costruire il futuro della Città”. Rogliano, al via la Consiliatura 2016-2021

Antonio Simarcots

*di Gaspare STUMPO

“LA NOSTRA idea progettuale è stata premiata dagli elettori. In campagna elettorale abbiamo detto che esiste la necessità di formare una nuova classe dirigente. Una classe dirigente che può nascere anche all’interno di un Consiglio comunale; da maggioranza e da minoranza perché questa è la vera palestra democratica. Qui si formano le coscienze e i convincimenti su come servire la Cosa pubblica”. E’ quanto ha detto il neo sindaco di Rogliano, Giovanni Altomare, nel corso della seduta di insediamento del Consiglio comunale, avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi, che ha sancito l’avvio della Consiliatura 2016-2021. Mario BuffonetsAltomare ha salutato l’Amministrazione uscente, i presenti, le autorità e la Cittadinanza. Ma soprattutto gli eletti, ai quali ha formulato i migliori auguri di buon lavoro. “Avremo modo di confrontarci con senso di responsabilità. Questo – ha spiegato il primo cittadino – è un Conseso che dovrà affrontare questioni importanti che riguardano lo sviluppo del nostro paese”. Sono seguiti gli interventi Mario Buffone e di Cristina Guzzo (Esserci per Fare). “Il nostro – ha spiegato quest’ultima – sarà un ruolo fermo, leale e costruttivo. Quello che ci interessa, infatti, è il miglioramento del bene comune. Cristina GuzzotsNelle nostre mani c’è il futuro di questa Città”. “Un’altra Rogliano porterà avanti una opposizione intransigente ma – ha spiegato invece Mario Buffone – sarà una opposizione trasparente. Siamo convinti che i cittadini debbano essere edotti su quanto avviene all’interno del palazzo comunale. Saremo rispettosi dei ruoli ed eventualmente collaborativi circa scelte valide che riguardano la crescita della Città”. “Ci fa piacere che le minoranze ci siano e che facciano una buona opposizione. Dobbiamo lavorare insieme, secondo il ruolo che compete a ciascuno, adoperandoci al meglio per il bene della Comunità. Mi auguro che ognuno di noi s’impegni al massimo, usando canali ufficiali, serenamente e nell’interesse dei roglianesi”. Così, nel finale, il capogruppo di Roglianoditutti, Antonio Simarco.

Data: 21 giugno 2016.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com