Cosenza, attività artistiche e spettacoli musicali all’edizione 2016 del Lungo Fiume Boulevard

lungofiumeAL VIA giovedì 7 luglio (oggi, ndr) l’edizione 2016 del Lungo Fiume Boulevard, l’ormai consolidata manifestazione estiva di spettacoli, intrattenimento, arte e cultura promossa dall’Amministrazione comunale e che funge da vero attrattore non solo per i cosentini, ma anche per chi arriva a Cosenza dalla provincia e da fuori regione.

Questa mattina (nei giorni scorsi, ndr) sono stati messi a punto gli ultimi dettagli organizzativi durante un briefing operativo convocato dall’Assessore alla Comunicazione, Turismo, Marketing territoriale e Grandi Eventi Rosaria Succurro ed al quale, oltre ad alcuni tecnici comunali, ai responsabili della logistica e alla Polizia Municipale, ha preso parte anche l’assessore al Benessere e alla Qualità del tempo e degli spazi e alla Sostenibilità ambientale, Carmine Vizza.

L’edizione 2016 del Lungo Fiume Boulevard andrà avanti tutti i giorni per un mese esatto, dal 7 luglio al 7 agosto, domeniche comprese.

“La formula – ha spiegato l’assessore Succurro durante la riunione operativa di questa mattina – è quella già collaudata e che prevede un’alternanza tra le attività artistiche rappresentate dalla nuova sessione dei “Bocs art” (sono già 28 gli artisti già arrivati in città e che hanno già preso possesso delle residenze dislocate sul Lungo Fiume “Dante Alighieri”), gli spettacoli musicali che hanno da sempre rappresentato il leit-motiv delle nostre sere d’estate e le Isole del gusto che torneranno puntuali non solo come vero e proprio percorso per la ristorazione dei visitatori, ma anche e soprattutto come itinerario enogastronomico rivolto alla valorizzazione dei prodotti di eccellenza del nostro territorio, a cominciare dalla nostra produzione vitivinicola”.

Tra le novità di quest’anno un’area apposita, individuata a ridosso dell’ultimo tratto dei “Bocs Art”, dedicata ai bambini. Qui, accanto alle attività di intrattenimento vere e proprie, anche laboratori di pittura, lettura e riciclo, sull’esempio di quanto accaduto al Villaggio degli Elfi, nella vecchia villa comunale, nel periodo del Natale 2015. Prevista anche la possibilità, per i performers delle residenze artistiche dei “BoCS art”, di interagire con i bambini in un gioco di contaminazioni che non mancherà di suscitare curiosità e attenzione.

L’Area Bambini sarà in funzione dalle 18,00 alle 20,00. Dalle 20,30 il Lungo Fiume Boulevard sarà chiuso al transito. Si sta valutando, proprio per consentire un più agevole accesso all’area bambini, di mettere a disposizione una navetta dell’AMACO che possa accompagnare i partecipanti alle attività di intrattenimento, sia in ingresso che in uscita.

Nell’area food saranno attive le Isole del gusto con griglierie, pizzerie, pub, gelaterie, creperie e angoli per la degustazione del vino.

Nel segno della continuità anche la nuova sessione delle residenze artistiche dei “Bocs Art”, come ha spiegato da Roma il coordinatore e curatore del progetto Alberto Dambruoso, storico e critico d’arte ed animatore dell’Associazione Culturale “I Martedì Critici”.

“Anche i nuovi artisti già arrivati a Cosenza per questa nuova sessione dei “BoCS art” – ha sottolineato Dambruoso – parlano il linguaggio della contemporaneità, rappresentando la temperie di questi anni, ma con una tensione particolare per le giovani leve. L’età anagrafica – ha precisato Dambruoso – si è, infatti, abbassata, nonostante nel novero dei presenti figurino anche dei veterani come Maria Grazia Pontorno, l’iraniano Mehran Elminia, il cubano Yonel Hidalgo, la spagnola Evita Andujar e Michele Giangrande che può vantare un curriculum di peso accresciuto anche dalle sue più recenti esperienze di documentarista per “SKY Arte”.

Largo ai giovani, ma anche alle donne. “Ho cercato di tenere alta nelle residenze artistiche di quest’anno – ha aggiunto Dambruoso – la presenza femminile, nel pieno rispetto delle quote rosa”.

Gli artisti impegnati nei “Bocs Art” (una trentina) per tutto il mese di luglio si cimenteranno con diverse discipline: dalla pittura alla scultura, alle videoinstallazioni, alla fotografia.

Data: 07 luglio 2016.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com