Tornano a Rogliano le spoglie del caporale Antonio Mariano Sarcone morto nel 1944

IMG_0299SONO tornati a Rogliano i resti mortali di Antonio Mariano Sarcone, il giovane caporale del 101° Reggimento Fanteria morto nei pressi di Mauthausen (Linz an der Donau, Austria) durante il secondo conflitto mondiale. Sarcone era nato nella Città del Savuto il 12 maggio 1922. Chiamato alle armi come diversi altri compaesani, venne fatto prigioniero e rinchiuso nel sotto-campo situato sulle rive del Danubio, dove gli internati venivano resi schiavi e costretti a lavorare nelle fabbriche di armamenti. Sarcone vi trovò la morte il 4 maggio 1944. Le sue spoglie mortali sono state accolte a Roma (nella foto) – provenienti dal Cimitero Italiano di Mauthausen – dal sindaco Giovanni Altomare e dai familiari – tra i quali il fratello Walter che da anni risiede in Umbria. Dopo l’omaggio ufficiale della Città, Antonio Mariano Sarcone riposerà nel Mausoleo dei Caduti di Rogliano assieme ad altri ‘Eroi’ vittime della barbarie nazi-fascista.

Data: 12 luglio 2016.

Fonte: Comune di Rogliano (Cosenza).

“… Dalle ceneri dei regimi, dal sacrificio dei martiri rinasce l’Italia libera e democratica. Ricordando i suoi eroi Rogliano pone a futura Memoria” 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com